INSHAPE METHOD #3 L’importanza di avere un coach che ti guarda le spalle

Mentre scrivo questo articolo ho già 5 messaggi da due numeri diversi e sono solo le 7.30 di mattina.

ricomposizione corporea

Titolare e mittente di numeri e messaggi? Davide Gemelli!

E no, non si tratta di uno stalker, ma è il mio coach.

È grazie a lui se sono riuscito a perdere 20 kg in 6 mesi. In questo articolo racconto la prima fase del dimagrimento con cibo di qualità e sport costante grazie al percorso INSHAPE METHOD.

INSHAPE METHOD non è solo cibo e sport, ma è anche coaching motivazionale.

Ecco 15 motivi per avere un coach, a patto che quel coach si chiami Davide Gemelli.

  1. Difficoltà nel perseguire con costanza gli obiettivi prefissati: senza un coach ti perderesti, mentre con un coach che ti guarda le spalle, che ti controlla, non dovresti mentire solo a te stesso, ma anche a lui… cosa praticamente impossibile con Davide Gemelli, perché 100 grammi sulla bilancia, per lui hanno sempre un perché.
  2. Investire nella cosa più importante che hai: il tuo corpo. Pagando un coach ti sarà più difficile, se non impossibile, mentire sugli allenamenti individuali a distanza e soprattutto cominci a dare un valore economico alla cosa più importante della tua vita, la macchina che ti accompagna fin dalla nascita… il tuo corpo!
  3. Risparmiare sul lungo termine. La spesa economica per avere un coach h24 sempre con te è un bell’investimento, ma come abbiamo visto al punto 2 è l’investimento sulla cosa più importante che hai. Quello che abbiamo dimenticato di dirti è la buona notizia: puoi disdire il tuo abbonamento in palestra.
  4. Lui sa cosa ti serve, lui sa cosa stai passando. Il tuo coach sa tutto e lo sa prima di te, semplicemente perché ti sta accompagnando in un percorso che ha già provato sul proprio corpo e su tanti altri clienti prima di te. Proprio mentre pensi che non possa capirti, lui sarà lì ad anticipare ogni tua mossa con il solo obiettivo di aiutarti.
  5. Ti dice fin dove devi spingere per ottenere i tuoi obiettivi. Sì, esatto, lui conosce il tuo corpo meglio di te, perché il tuo corpo (e la tua mente) cercheranno di mentirti, di dirti che è troppo, che fa male, che il tuo coach è pazzo. Il risultato? Se ascolti il tuo corpo, resti dove sei, mentre se ascolti il coach, vedrai cose e risultati che nemmeno potevi immaginare.
  6. Ti insegna ad organizzarti anche al di fuori dello sport. Il motto di Davide Gemelli? “L’organizzazione batte il tempo”. Quindi niente scuse, se vuoi trovi il tempo per allenarti, per cucinare cibo di qualità e per fare tutto quello che devi fare in una qualunque giornata tipo.
  7. Impari a mangiare di qualità senza morire di fame. A differenza della classica dieta uguale per tutti o costruita ad hoc da nutrizionista/dietologo, se hai un coach (precisamente, se hai Davide Gemelli come coach) non muori di fame, anzi… imparando a mangiare di qualità ti renderai conto che la quantità non è un problema e ti ritroverai a mangiare probabilmente molto più di prima.
  8. Impari a non lamentarti, impari a non inventare scuse. Lui si impegna e te lo dimostra. Se non invii i report richiesti o se non stai al passo con gli allenamenti, parte subito in automatico: messaggio di WhatsApp se ti va bene, vocale se la situazione è più grave e la classica telefonata che comincia con “My friend…” (che non promette nulla di buono) per richiamarti all’ordine.
  9. Non è mai contento perché sa che puoi dare di più. Ti dice bravo se davvero te lo meriti e questo alza i tuoi standard, d’altronde a meno che tu non sia un bambino di 11 anni, il bravo devi guadagnartelo sul serio sul campo.
  10. In un modo o nell’altro devi allenarti: non ti dice come, devi trovare tu il modo. Fuori piove? Copriti, tanto non sei solubile. Fuori fa freddo? Corri più veloce. Fuori è buio? Esci prima… Ma oggi nevica?! Compra un tapis roulant e non comprarlo di bassa qualità, oppure organizzati, perché l’inverno sarà lungo!
  11. Capisci scientificamente come funziona il tuo corpo e lui ovviamente saprà tutto già in anticipo. “Vedrai che dimagrirai se fai come ti dico”… e alla fine dimagrisci davvero! “Tra poco dovrai comprarti i copri capezzoli”… scoppi a ridere, manco immagini a cosa ti serviranno… ma poi devi comprarli davvero! Questo solo per citare un caso divertente, ma a parte l’aspetto divertente, ti spiega tutto ciò che sta succedendo.
  12. Impari a bere!!!!! Pensi di saper bere? Non berrai mai abbastanza se vuoi dimagrire! Io ora conosco una formula matematica che mi dice quanto bere in base al peso e nonostante tutto non riesco mai a raggiungere le quantità stabilite.
  13. Impari a camminare un minimo di passi al giorno, perché è parte integrante del tuo percorso. “Camminare, che stupidità” pensavo… fino a quando non mi ha spiegato perché è così importante fare un numero minimo di passi al giorno.
  14. Ti svela i segreti del mestiere (ma solo se gli stai simpatico). Dalle routine mattutine alle ricette di prelibati piatti di qualità. Tutti i segreti del coach per te, a patto che tu ti metta nelle condizioni di meritarli.
  15. Diventa per te un modello di vita perché non potrai mai fare meglio di lui. Difficilmente riuscirai ad arrivare velocemente ai risultati e alle performance del tuo coach, quindi per gran parte del tempo (se non per sempre) diventerà un modello di vita da seguire. Un modello di vita lì, a portata di mano, che risponde ai tuoi messaggi di WhatsApp.

Fonte foto: Alexandr Podvalny on Unsplash

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp