Come bilanciare l’alimentazione e migliorare le prestazioni sportive

Alimentazione e sport sono due mondi strettamente connessi, non è raro che gli hashtag più ricercati nel web sono inerenti a queste categorie e sono sempre di più i dubbi che coinvolgono la curiosità delle persone.

Online è possibile trovare numerose soluzioni come integratori naturali, il Christmas Golden Box Myprotein, metodi e consigli che aiutano a migliorare le prestazioni sportive bilanciando al meglio l’alimentazione. Ecco perché nei prossimi paragrafi offriremo dei consigli preziosi sull’argomento.

Una dieta sana è l’antipasto di un’attività fisica di qualità

L’alimentazione di chi svolge regolarmente attività sportiva, cambia notevolmente tre giorni prima della gara, perché è necessario consentire al corpo di accumulare la riserva energetica per garantire un maggiore sforzo. Questo discorso può essere applicato anche a chi svolge attività sportiva a livello amatoriale, in sostanza, tenere un regime alimentare corretto e sano a seconda dell’intensità dello sforzo fisico, è un ottimo antipasto per migliorare le prestazioni. È fondamentale però, che il pasto prima dello svolgimento della gara o dell’attività fisica non sia troppo pesante, in modo da favorire al massimo i movimenti.

Tenere sotto controllo l’idratazione

Non bisogna bere soltanto quando si avverte la sensazione di sete, ma bisogna calcolare con estrema lucidità il fabbisogno di idratazione non solo quando si svolge attività fisica, ma durante tutto l’arco della giornata. In questo modo il corpo avrà la giusta riserva di sali minerali, che andranno perduti durante lo svolgimento degli esercizi o della gara sportiva. Durante l’attività fisica è necessario bere non solo per idratarsi, ma anche per ristabilire la corretta temperatura corporea.

Equilibrare carboidrati e proteine

Le proporzioni giuste in una dieta sana per migliorare le prestazioni sportive, riguardano soprattutto carboidrati e proteine, che devono ricoprire un fabbisogno complessivo dell’alimentazione del 50% e del 20%. Attenzione però, per quanto riguarda i carboidrati, è bene precisare che fanno parte degli zuccheri complessi, che a differenza di quelli rapidi, vengono immagazzinati per più tempo e consumati più lentamente, costituendo un maggior apporto di carburante per il corpo. Gli zuccheri complessi sono presenti nel pane, nel riso e nella pasta integrale, nei cereali integrali, questi alimenti non devono mai mancare nella giusta proporzione ad ogni pasto.

Le proteine hanno una funzione differente ma altrettanto indispensabile per ottimizzare le prestazioni dello sforzo fisico, in quanto sono necessarie per il rinnovo, la crescita e lo sviluppo muscolare. È fondamentale fornire il 20% giornaliero di proteine all’organismo, è possibile trovarle in diversi alimenti, come carni bianche e rosse, pesce, uova, formaggi e legumi secchi.

Altre sostanze nutritive e alimenti per ottimizzare le prestazioni fisiche

Gli acidi grassi essenziali, sono fondamentali perché costituiscono il carburante cellulare, proprio come le proteine. È possibile trovare i grassi sani nel pesce, che contiene omega 3,6 e 9, ma anche nei legumi. I benefici diretti per combattere il colesterolo, aiutare il cuore, la memoria aiutare le articolazioni, consentono di ottenere un migliore risultato diretto durante l’attività sportiva.

I latticini sono importanti perché contengono sia calcio che proteine, quindi sono fondamentali per rinforzare le ossa e i muscoli, per questo non devono mai mancare nella giusta quantità equilibrata durante i pasti. Per non sbagliare mai, verdura e frutta sono elementi essenziali in una dieta per gli sportivi, proprio perché il fruttosio aiuta a immagazzinare nel fegato il glicogeno.

Infine, per colmare il bisogno di antiossidanti prima, durante e dopo lo stress fisico, è fondamentale inserire nella dieta alimenti come aglio, broccoli, agrumi, frutti rossi, peperoni e fichi. Gli antiossidanti sono utili per rinforzare il sistema immunitario e rallentare l’invecchiamento cutaneo. Seguire queste semplici regole, aiuta a migliorare notevolmente la prestazione fisica.

Fonte foto: Hert van Zwietering on Unsplash

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp