Dolci di carnevale da Nord aSud

Ricette di dolci speciali per carnevale.

Il Carnevale è sinonimo di dolci e fritti in tutta Italia: dal migliaccio tipico di Napoli alle frittelle alla grappa del Trentino. Ecco 3 ricette semplici ma buonissime!

Migliaccio napoletano

Il migliaccio è un dolce tipico napoletano, figlio dalla cucina contadina addirittura medievale. È un dolce semplice e aromatico che tradizionalmente veniva preparato a Carnevale; il suo gusto ricorda un mix tra quello della pastiera e quello delle sfogliatelle classiche di ricotta.
Perfetto per colazione o una gustosa merenda, tra i suoi ingredienti base non devono mancare semolino, ricotta, latte, zucchero, uova e scorze di agrumi.

​Ingredienti per uno stampo da 6px
½ litro latte
200 grammi semolino
300ml acqua
40gr burro
3 uova
250gr zucchero
200gr ricotta vaccina
1 baccello di vaniglia
1 limone non trattato
1 arancia non trattata

Procedimento
Scaldate il forno a 180°.
Scaldate il latte e l’acqua in un pentolino a fuoco basso.
Con un pelapatate aggiungete le bucce dell’arancia e del limone.
Cominciate a mescolare e incorporate il burro, i semi della bacca di vaniglia e 50 grammi di zucchero. Portate a ebollizione, abbassate la fiamma, togliete le scorze e sempre mescolando, meglio prima con una frusta e poi con un cucchiaio di legno, versate nel pentolino il semolino a pioggia fino a far addensare il composto. Togliete dal fuoco e versate il semolino dolce in una pirofila per lasciarlo raffreddare.
Nel frattempo ina una ciotola rompete le uova e montatele (con le fruste elettriche) con lo zucchero rimasto fino a quando diventa un composto chiaro e spumoso. Aggiungete quindi delicatamente la ricotta setacciata. Incorporate la crema di semolino ormai fredda nel composto di ricotta e continuate a lavorare l’impasto finché diventa omogeneo e cremoso.
Ungete leggermente di burro la teglia per la torta e foderatela con la carta forno.
Versate il composto nella tortiera, livellate la superficie e infornate per 50 minuti circa. Quando la superficie del dolce è bella dorata, sfornate il migliaccio e lasciatelo raffreddare almeno 2 ore prima di servirlo con una spolverata di zucchero a velo.

Ravioli dolci di Carnevale alla cannella

Ingredienti
350gr farina 00
2 uova
50gr zucchero
50gr burro a temperatura ambiente
1 cucchiaio raso di cannella in polvere
1 limone non trattato
1 cucchiaio di liquore Marsala

Per il ripieno
400gr ricotta di pecora
70gr zucchero
1 baccello di vaniglia
50gr cioccolato fondente tritato
1 cucchiaino cannella
Zucchero a velo q.b.

Procedimento
Riscaldate il forno a 180° C.
In una ciotola setacciate la farina, unite lo zucchero, le uova, il burro, la buccia di limone grattugiata, la cannella, un goccio di Marsala e impastate bene.
Avvolgete l’impasto con pellicola trasparente e fate riposare per circa 30 minuti in frigorifero.
Nel frattempo setacciate la ricotta e mescolatela con lo zucchero, i semi del baccello di vaniglia, il cioccolato tritato finemente e la cannella.
Stendete l’impasto e ricavatene dei dischi di circa 6 cm di diametro.
Ponete al centro dei dischi 1-2 cucchiaini di impasto di ricotta, chiudete i bordi premendo con una forchetta.
Adagiate i ravioli su una teglia da forno ricoperta con carta da forno e spennellate ogni raviolo con un po’ di uovo sbattuto.
Infornate e fate cuocere per 15-20 minuti.
Spolverizzate con lo zucchero a velo e servite subito.

Frittelle di carnevale alla grappa

Ingredienti
250gr farina 00
1 uovo
125gr latte intero
1 pizzico sale
2cl grappa
200gr marmellata (quella che preferite, meglio di albicocche)
Olio di semi, per friggere
Zucchero a velo, per la rifinitura

Procedimento
In una ciotola setacciate la farina, aggiungete l’uovo, il latte, il sale e la grappa, impastate bene con le mani fino a ricavarne un impasto liscio e omogeneo.
Avvolgete l’impasto con pellicola trasparente e fate riposare per circa 30 minuti in frigorifero. Stendete l’impasto a circa 2-3 mm di spessore.
Mettete cucchiaini di marmellata ugualmente distanziati su una metà dell’impasto e con l’altra metà coprite e chiudete bene pressando con le dita tutt’attorno alla marmellata.
Ritagliate con una rotella tagliapasta dei rettangoli, richiudete nuovamente con le dita i bordi e fate cuocere le frittelline nell’olio a temperatura.
Fateli asciugare su carta da cucina, poi spolverizzate con zucchero a velo e servite subito.

Fonte foto: Pixabay

Commenti

comments