Ricette detox per ripartire al top!

Rimettersi in forma dopo pranzi e cene delle Feste non è una moda ma una necessità: è il fisico che te lo chiede! scopri come aiutarlo (e aiutarti) con gli alimenti giusti.

Prima di Natale ci sono stati gli aperitivi con gli amici e le cene coi colleghi, poi è stato il turno dei cenoni con i parenti e dei pranzi con la famiglia. Pochi giorni ed è arrivato anche il menù dell’ultimo dell’anno che ha anticipato quello di Capodanno per concludere con i dolci della befana.

Una vera e propria abbuffata in tempi record che ha accomunato un po’ tutti. Cibi golosi e ipercalorici, spumante per i tanti brindisi, panettoni, frutta secca, torroni e cioccolatini che “me li hanno regalati vuoi non assaggiarli?”… e così in un paio di settimane il nostro fisico chiede aiuto.

Ma non servono le classiche diete dell’ultimo minuto, anzi, rischiano solo di peggiorare la situazione. Quello che serve è un breve periodo di alimentazione sana al 100%, dove dare la precedenza agli alimenti detox che purificano l’organismo da scorie e tossine e ci rimettono in forma, per iniziare il nuovo anno in leggerezza ma senza rinunciare al gusto.

Per alleggerire piatto e bilancia, l’ideale è dedicarsi anima (e soprattutto corpo) a tanta frutta, verdura e spezie. Ecco quelle indispensabili: limoni, zenzero, aglio, curcuma, barbabietole, cavoli (cavolfiori, cavolo bianco, cavolo nero, cavolini di Bruxelles….), broccoli, porri, carciofi, avocado, finocchi, ravanelli, noci e melograno.

Ecco velocemente il perché non potete fare a meno di questi alimenti detox:
– limoni: sono fonte di vitamina C che aiuta l’organismo a disintossicare e bruciare i grassi
– verdure a foglia verde: aumentano i livelli di clorofilla nel tratto digestivo, aiutando l’organismo a liberarsi dalle tossine ambientali
– broccoli e cavolfiori: sono ricchi di vitamina E e C e contengono solforizzati che aiutano la depurazione del fegato
– porro: contiene fruttosani e glucidi rari che gli conferiscono un effetto diuretico
– cavolo: ha proprietà antinfiammatorie e detossinanti
– carciofo: migliora la salute del fegato e il corretto funzionamento della colecisti grazie alla presenza della cinarina
– barbabietola: è un’amica del fegato in quanto le fibre contenute in questo ortaggio facilitano la produzione di enzimi antiossidanti, aiutandoci ad eliminare la bile e altre sostanze tossiche dal nostro organismo
– aglio e zenzero: fedeli alleati del fegato perché aiutano a ridurre i radicali liberi presenti nell’organismo
– avocado: prezioso per la presenza di proteine, vitamine e grassi buoni che inibiscono la produzione di colesterolo, ed è anche antinfiammatorio e in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare
– curcuma: viene utilizzata nella medicina Ayurvedica per i disturbi epatici e digestivi e come potente antinfiammatorio
– finocchio: ricco di potassio e vitamine e alleato dell’apparato gastrointestinale
– ravanello: diuretico, depurativo e rilassante
– noci: nutrienti, fonte di omega 3 e omega 6, potassio, magnesio e vitamina E
– melograno: diuretico e antiossidante.

Capitolo a parte per i semi. Che sono l’emblema del mangiare sano. É solo questione di abitudine ma se imparerete ad arricchire piatti caldi e freddi, dolci e salati, con un bel mix di semi fatto in casa, ne sentirete presto i benefici sul vostro organismo.

Quale mix fare? Eccone un esempio.
Mettete una dose di semi di sesamo, una di semi di girasole, una di semi di zucca e due dosi di semi di lino un barattolo, chiudete e mettete in frigo. Macinate (o pestate in un mortaio) due cucchiai di questi semi e aggiungeteli allo Yogurt per avere una buona dose di acidi grassi essenziali, oppure in una classica insalatona o come tocco finale per una vellutata di verdure.

photo by bloglovin.com
photo by bloglovin.com

Ed ora spazio alle ricette

1. “L’insalata perfetta!”
Questa semplice insalata è l’unione perfetta di pochi ingredienti che rendono un pranzo buono, nutriente, sano e con effetto detox.

Ingredienti per 4 px

1 pianta di lattuga
1 mazzetto di rucola
1/2 finocchio
1 avocado maturo
10 ravanelli
chicchi di mezzo melograno
20 noci
olio evo
Aceto di mele
sale
Procedimento:
Lavare le foglie di lattuga (meglio spezzettate) e la rucola, disporle in una ciotola con il finocchio e i ravanelli tagliati sottili, l’avocado a spicchi, le noci tritate grossolanamente. Estrarre i chicchi di melograno raccogliendo il succo e aggiungerli all’insalata. Condire con olio, aceto di mele (utile per bruciare i grassi e accelerare il metabolismo), sale e succo di melograno.

photo by deliciouslyella.com
photo by deliciouslyella.com

2. Tartare di barbabietola
Ingredienti per 6px:
– 6 barbabietole crude
– 2 cipollotti
– olio evo
– aceto balsamico
– senape
– pepe di Cayenna
– coriandolo fresco
– sale
Procedimento:
Avvolgete ogni barbabietola (non pelata) con della carta stagnola e sistematela su una teglia da forno. Fatele cuocere per 1h 15min a 180°.
Lasciatele raffreddare un poco dopodiché pelatele e tagliatele a dadini.
Mettetele in una ciotola e aggiungete il condimento di olio, senape, aceto, sale, pepe e qualche foglia di coriandolo spezzettata con le mani. Mischiate bene il tutto e tenete in frigorifero fino al momento di servire.

beetroot-687251_1280


3. Insalata di cavolo rosso e lenticchie

Ingredienti per 4px:
– mezzo cavolo rosso
– 200gr di lenticchie
– 150gr di uvette
– 1 cipolla rossa
– 1 mazzetto di dragoncello fresco
– Timo e alloro
– 150gr di Roquefort (o Feta se non amate i formaggi erborinati)
Per la vinaigrette:
– 6 cucchiai di olio evo
– 3 cucchiai di aceto di sidro (o di mele)
– 1 cucchiaio di miele
– sale e pepe
Procedimento:
Mettete le lenticchie in una pentola, copritele d’acqua, aggiungete il timo e l’alloro , salate e portate a ebollizione.
Tagliate sottilmente il cavolo rosso; mettete in ammollo in acqua tiepida l’uvetta per qualche minuto dopodiché strizzatela e asciugatela. Tagliate finemente la cipolla e lavate il dragoncello. Spezzettate con le dita il Roquefort (o la Feta) e poi passate alla vinaigrette.
In una ciotolina fate un’emulsione di olio evo, aceto (di sidro o di mele), sale e pepe.
Quando le lenticchie saranno quasi cotte, scolatele, raffreddatele velocemente sotto un getto d’acqua, asciugatele e aggiungetele al cavolo rosso e alla cipolla. Versate la vinaigrette all’insalata e lasciate macerare per 30min a temperatura ambiente. A questo punto aggiungete il dragoncello, le uvette, il formaggio, mescolate e servite.

photo by bloglovin.com
photo by bloglovin.com

E per accentuare l’effetto detox non è sufficiente mangiare sano, ma è fondamentale anche bere sano! Acque detox, centrifughe, frullati… a breve su Fashiontimes.it gli ingredienti giusti e le ricette perfette per fare dei veri e propri drink di salute. Stay tuned!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp