censura

Attualità/Curiosità

Campagna Saint Laurent censurata e ritirata! Ecco perchè

La lieve frontiera tra magrezza e anoressia fa ancora discutere nel settore moda. Protagonista stavolta il marchio Saint Laurent “incriminato” dall’ASA (Advertising Standards Authority) agenzia di controllo che ha bocciato e fatto ritirare una campagna del marchio Saint Laurent sul magazine Elle UK.

Leggi di più »
Gossip

Adam Levine nudo su Instagram

Provocazione o colpo pubblicitario mascherato da revendicazione? Adam Levine lancia il nuovo singolo dei Maroon 5 dal titolo già molto evocativo: “This Summer’s Gonna Hurt Like a Motherfucker” e decide di mostrarsi completamente nudo.

Leggi di più »
Attualità/Curiosità

Facebook, censura e minori: il flop!

Il social network è stato preso di mira varie volte per i suoi eccessi nella censura. Ma quando è giusto censurare e quando no? Fino a dove può andare la libertà d’espressione sui social? E quando di mezzo ci sono dei minori?

Leggi di più »
Cinema

Michelle Yeoh è “The Lady”, censurata in Birmania

A Toronto, non solo George Clooney e la sua nuova fidanzata Stacy Keibler! Michelle Yeoh ha presentato al Toronto Film Festival il suo nuovissimo film “The Lady“. Nel film diretto da Luc Besson, l’attrice indossa i panni di Aung San Suu Kyi, l’attivista birmana Premio Nobel per la Pace. Una donna esemplare costretta agli arresti […]

Leggi di più »
Beauty

Censurate le pubblicità di Julia Roberts e Christy Turlington

Il Regno Unito ha detto “No” a Julia Roberts e Christy Turlington. Le due attrici/modelle sono le testimonial di Lancôme e Maybelline, parte del colosso L’Oréal, ma le ultime pubblicità per le quali le dive hanno prestato il loro volto, non sono piaciute. Sono state decretate troppo “photoshoppate” rendendo la pelle innaturale e troppo levigata. […]

Leggi di più »
Trade

Censura inglese: pubblicità sexy nel mirino di David Cameron

Niente vestiti troppo sexy per pre-adolescenti nè cartelloni di lingerie vicino a scuole o asili! Questa è la battaglia del primo ministro britannico David Cameron. Quest’ultimo che ha da sempre puntato su un’immagine di padre amorevole con valori che mettono la famiglia al primo posto, intende basare la sua politica contro la commercializzazione dell’infanzia. Quindi […]

Leggi di più »