Il Regno Unito ha detto “No” a Julia Roberts e Christy Turlington. Le due attrici/modelle sono le testimonial di Lancôme e Maybelline, parte del colosso L’Oréal, ma le ultime pubblicità per le quali le dive hanno prestato il loro volto, non sono piaciute. Sono state decretate troppo “photoshoppate” rendendo la pelle innaturale e troppo levigata. Pratica però che viene sfruttata da tutti i marchi e non solo nel beauty.

La 43enne Julia Roberts, testimonial per il fondotinta di Lancôme, è stata pagata 15 milioni di sterline per la pubblicità che sembra non essere piaciuta perché dà una falsa idea della bellezza.

Christy Turlington, 42 anni, testimonial di Maybelline, propone il fondotinta The Eraser. L’Oréal risponde dicendo che le foto sono state ritoccate ma per “schiarire la pelle, pulire il make-up, ridurre le ombre scure intorno gli occhi, ammorbidire le labbra e scurire le sopracciglia“. A.R.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Julia RobertsJulia Roberts
Christy TurlingtonChristy Turlington