Gioco per gattini: 8 giochi e accessori per rendere felice il tuo gatto

I gatti hanno fama di essere animali autonomi e indipendenti, che non hanno certo bisogno dell’aiuto dell’uomo per intrattenersi e passare il tempo. Ma è davvero così? Quando un gattino nasce e cresce dentro le mura domestiche, il suo istinto da cacciatore e esploratore solitario non va certo perduto, ma sicuramente si fa molto più attenuato di come sarebbe se vivesse all’aperto o da randagio. Gattini poco stimolati dal padrone e dall’ambiente che li circonda possono annoiarsi e impigrirsi, finendo per incorrere in problemi di salute e obesità. C’è però un modo per evitare che ciò accada, ed è più semplice di quanto si creda: trovare il giusto gioco per gattini.

giochi per gattini

Le dieci cose da sapere se hai un gatto

Sicuramente un gioco non andrà a sostituirsi ad un’alimentazione equilibrata e ad uno stile di vita sano del vostro gatto, ma contribuirà sicuramente a tenerlo attivo e divertito. Giocattoli, luci, tunnel e altri strumenti stimolano infatti gli istinti territoriali e predatori del gatto e lo tengono in esercizio senza che debba uscire di casa.

Prima di passare in rassegna i migliori intrattenimenti per gattini, è bene comunque ricordare che gatti diversi hanno personalità diversa, e non tutti vorranno giocare con gli stessi giochi. Sarà spesso necessario proporre al micio accessori di più tipi fino a che non trova il suo preferito per forma, colori e dimensioni. È inoltre sempre consigliato acquistare i giochi presso rivenditori specializzati, in maniera che qualità e durabilità siano ottimali e che i materiali siano idonei e atossici per il vostro animale domestico.

Quali sono dunque i giochi e gli accessori che possono rendere felice il vostro gattino?

Peluche e palline

Semplici ma quasi sicuramente d’impatto, i peluche e le palline per gatti garantiscono giorni di divertimento al vostro micio. Il gattino associa infatti queste forme ad una preda che, come si confà ad un vero felino, tenterà di vessare il più possibile prima di giustiziare. La danza del gatto con il suo finto trofeo serve infatti ad affinare le sue doti di cacciatore e a perfezionare le sue tecniche di assalto.

Per migliorare l’interazione del vostro gatto con peluche e palline, provate a nasconderle in posti dove l’animale può passare o cercarli, magari sotto al divano o dietro ad un’anta socchiusa, e lasciate che il micio si diverta a scovarli. Se volete avere un’interazione maggiore, provate a lanciare i giocattoli e osservate gli scatti fulminei del vostro felino.

Cannette

Un altro gioco tanto semplice quanto efficace, e che in più vi permette di interagire da vicino con il vostro gatto. Le cannette con attaccata alla cima una piuma o un piccolo pupazzo stimolano l’istinto della punta e mandano il gatto in modalità agguato, pronto a balzare sulla sua preda in un baleno.

Una cannetta regalerà diverse ore di gioco a voi e al vostro micio, soprattutto se questo è in giovane età e con tanta energia da scaricare. L’unico rischio è quello di essere inavvertitamente graffiati da gattini troppo esuberanti. Ma niente paura: basterà allungare il bastone della cannetta e, soprattutto, non sventolare le dita davanti al gatto per farcelo giocare, in maniera che l’animale non associ proprio le vostre mani alla sua preda.

Giochi di intelligenza

Indicati per gatti adulti e anziani, i giochi d’intelligenza possono essere utilizzati anche con gattini particolarmente attenti o che rimangono soli in casa a lungo. Tali giochi possono intrattenere infatti anche senza la presenza del padrone, e stimolano la creatività e la reattività dell’animale.

Un esempio frequente sono le torri o le piramidi con cerchi concentrici nei quali sono incastrate palline rotanti, magari arricchiti da sonagli o altre figure da acchiappare. Il gattino verrà attratto dalle palline che non riesce a far fuoriuscire ma che comunque scivolano e rotolano, e potrà passare ore a cercare di risolvere questo rompicapo. Questi giochi multistrato sono inoltre indicati anche per chi ha più di un gatto in casa, in quanto sono abbastanza complessi da permettere a più animali di giocare insieme.

Puntatori laser

Ancora una volta la semplicità del gioco è sinonimo di buona riuscita. I puntatori laser appositi per animali hanno luci non dannose per gli occhi dei vostri mici e consentono loro di cimentarsi in inseguimenti e corse sfrenate.

Potrete optare per il puntatore da utilizzare manualmente, oppure per proiettori automatici sui quali montare luci e forme diverse. Qualsiasi sia la vostra scelta, tenete sempre conto che il gioco potrebbe avere una controindicazione: il gatto non arriverà mai a una preda vera e propria, e dopo l’entusiasmo iniziale potrebbe sentirsi frustrato e abbandonare la caccia.

Tunnel e tiragraffi

Più che giochi, arricchimenti ambientali che rendono piacevole e interessante il luogo in cui vive il vostro gatto.

Un tunnel di carta o di tessuto stimolerà i sensi e l’istinto di esplorazione del felino, meglio se con più uscite e magari con un premio nascosto in un’apertura.

Il tiragraffi sarà invece una vera e propria palestra sulla quale il gatto potrà non solo farsi le unghie, ma anche sfogare dell’eventuale agitazione, oppure utilizzare come personale “torre di controllo” per tenere sott’occhio la casa.

Sia nel caso del tunnel che del tiragraffi, è bene abituare il gatto all’uso aiutandolo a capirne l’utilità e i benefici. Il tunnel può essere spostato in varie stanze per creare scenari diversi e creativi, mentre il tiragraffi dovrebbe essere posizionato nei luoghi maggiormente frequentati dal gatto, in maniera che usarlo diventi un’abitudine e che il micio non rischi di fare danni a mobilio e tappeti vari.

Giochi a base di catnip

Chiamatela catnip o erba gatta, il risultato non cambia: i gatti la adorano. Questa sostanza vegetale naturale ha infatti un particolare aroma che inebria i gatti e stimola in loro l’istinto della caccia, rendendoli smaniosi di conquistare una preda appetitosa.

In commercio esistono diversi pupazzi, cuscini e kong imbottiti o cosparsi di erba gatta in maniera da risultare attraenti per i gatti anche per giorni o settimane. La catnip non ha controindicazioni per i felini, che ne sono entusiasti ma non dipendenti. L’unico difetto dei giochi a base di erba gatta è che, dopo un periodo più o meno prolungato, l’effetto svanisce e il giocattolo potrebbe essere abbandonato.

Giochi mangiatoia

Indicati per gatti pigri o particolarmente indolenti, i giochi mangiatoia stimolano l’attenzione e la creatività dell’animale nel momento del pasto. Fessure, scanalature e rilievi nascondono in parte il cibo, rendendolo più difficile da afferrare e impedendo al gatto di abbuffarsi. L’utilizzo di questi giochi per gattini può servire per piccoli mici particolarmente voraci o tendenti al sovrappeso.


Fonte foto: Jeff Tumale on Unsplash

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp