7 Personaggi famosi adottati: le storie di successo

In occasione dell'adoption day ci sembrava giusto parlare di 7 personaggi che hanno avuto un enorme successo nonostante siano stati adottati.

personaggi famosi adottati

Quest’anno l’Adoption Day ovvero la Giornata Nazionale dell’adozione si festeggia il 18 Novembre, e solitamente è sempre il sabato prima del giorno del Ringraziamento.

Questa giornata è dedicata a tutti quei bambini che sono in cerca di una famiglia che li possa prendere con sé e dare tutto l’amore possibile, ma anche a quei bambini che hanno già trovato una casa dove poter crescere accolti dai loro genitori adottivi.

Spesso crediamo che queste situazioni siano sempre lontano da noi, fino a quando non ci si ritrova a toccarle con mano a viverle perché non si possono avere figli e per molti altri motivi. Spesso neanche sappiamo che la persona con cui abbiamo magari contatti diretti tutti i giorni per motivi di lavoro è un figlio adottivo e fra questi vi sono anche storie di successo come quelle dei personaggi famosi adottati. Voi sapete chi sono?  Vogliamo lasciarvi i loro nomi e le loro brevi storie di vissuto.

Marilyn Monroe incinta? Svelate le foto inedite

7 Personaggi famosi adottati

Faith Hill adottata a soli 10 giorni dalla nascita e vincitrice per ben 5 volte del Grammy Award

John Lennon adottato all’età di 6 anni quando il padre partì per la Nuova Zelanda lasciando lui e la madre soli. La stessa lo lasciò poi in affido agli zii. Diventato un grande cantante musicista che ha fatto la storia come sappiamo.

Mario Balotelli calciatore conosciuto dagli amanti dello sport, fu adottato a soli 2 anni dalla famiglia Balotelli di Brescia. E’ in realtà figlio di immigrati ghanesi che erano troppo poveri per poterlo crescere.

Nelson Mandela premio Nobel per la Pace e presidente sudafricano restò orfano di padre a soli 10 anni e venne adottato dall’etnia Thembu.

Steve Jobs che ha rivoluzionato il mondo degli smartphone, fondatore di Apple, ha preso il nome dai suoi genitori adottivi. In realtà Steve Jobs era figlio di un professore universitario siriano e di una ragazza studentessa dello stesso, innamorati lei rimase incinta, ma troppo giovani e non sposati per tenere il bambino (parliamo degli anni ’50) lo diedero in adozione.

Marylin Monroe nome d’arte di Norma Jeane era figlia di una donna con problemi psichici e senza disponibilità economica per poterla mantenere. Venne data in affido sino all’età di 7 anni, entrò e uscì poi più volte da diversi orfanotrofi e all’età di 16 anni si sposò alla ricerca dell’indipendenza.

Jack Nicholson fu adottato dalla nonna e credette sino all’età di 37 anni che sua madre naturale fosse la sorella. La madre era giovanissima quando lo mise al mondo, quindi la nonna lo adottò e non gli raccontarono mai la verità, la scoperta di questa realtà arrivo molto tardi e quando entrambe erano già morte.

Fonte foto: Pixabay

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp