17 novembre: giornata internazionale del gatto nero

Ebbene sì, il 17 novembre si celebra la giornata (mondiale) dedicata al gatto nero, perché ancora oggi troppe superstizioni ruotano attorno all'elegante micio.

Dal medioevo ad oggi sono passati davvero molti anni tuttavia, ancora oggi, ci sono persone che pensano al gatto nero collegandolo alla sfortuna, soprattutto quando quest’ultimo attraversa la strada!

Nel medioevo, infatti, gatti (maggiormente quelli neri) e streghe erano considerati creature da “eliminare”, diventando così, nel corso del tempo, due figure che ricorrono durante la notte di Halloween.

La giornata mondiale del gatto nero nasce anche per sostenere questi felini, molto numerosi, ma che troppo spesso diventano vittime di chi ancora li collega alla sfortuna, uccidendoli o sacrificandoli.

Gatto nero
Gatto nero

Perché il 17 novembre è la giornata dedicata al gatto nero?

Novembre, si sa, è il mese più triste e più “grigio” dell’anno, si festeggiano santi e si ricordano i morti, infine, il numero 17 è da sempre collegato alla sfortuna… ecco dunque che il 17 novembre si trasforma nella giornata dedicata al gatto nero.

Il black cat day si festeggia in tutto il mondo, quindi: buona festa del gatto nero a tutti!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp