Tutti pazzi per le Energy Balls: l’ultima tendenza veg

Sono una scorta immediata di energia sana, sono gustose, sono vegane e non bisogna usare neanche un pentolino per prepararle. Ecco le Energy Balls, e due ricette per cominciare.

Autunno è sinonimo di perdita di energie, di difese immunitarie che vanno a zero con i continui cambi di temperatura, la pioggia e il buio presto poi portano al minimo anche le energie mentali. Come risollevare velocemente morale e fisico quindi?

Uno dei primi pensieri è un ottimo comfort food ma se non avete voglia o tempo di mettervi a cucinare arrivano in vostro soccorso le “Energy balls”.

Energy balls dall’America fino all’Italia: ultima tendenza vegana

Fenomeno culinario in America, Inghilterra e Francia ma ancora poco conosciute qui in Italia, si tratta
di uno degli snack più sani, facili e veloci da preparare che abbiate mai provato, in grado di fornire rapidamente energia.

Le “Energy balls” sono infatti un concentrato di nutrienti in grado di far recuperare rapidamente energie durante una pausa dal lavoro particolarmente stancante, dopo ore passate a studiare o quando avete finito un intenso training di fitness.

Energetiche, naturalmente dolci, si preparano in pochi minuti – vi basta avere un mixer da cucina – e si possono conservare in frigorifero o in freezer per 5 giorni.

Sono prive di zuccheri raffinati, non hanno bisogno di essere cotte e sono altamente consigliate per ritrovare rapidamente forza e concentrazione.

Mettono d’accordo sia vegetariane, che vegane, che crudiste!

Imparate a tenerne un sacchettino nello zaino e di sicuro affronterete il quotidiano caos lavorativo con un’energia nuova.

Ecco un paio di ricette per cominciare a prendere confidenza con questo nuovo comfort food ma una volta capito il procedimento potrete davvero sbizzarrivi con gli ingredienti che preferite creando le vostre “Energy balls” personalizzate.

Energy balls cacao e cocco

Ingredienti per 12 energy balls
100 g di datteri
50 g di mandorle
30 g di fiocchi d’avena
un cucchiaio di cacao
un cucchiaino di cannella in polvere
un cm di curcuma fresca (o un cucchiaino di curcuma in polvere)
farina di cocco per l’impanatura

Denocciolate i datteri e tritateli in un mixer insieme al cacao e alla cannella.
Mettete il composto in una ciotola.
Sempre nel mixer, tritate le mandorle con i fiocchi d’avena e aggiungetele al precedente impasto. Grattugiate la radice di curcuma oppure aggiungete quella in polvere.
Impastate bene (usare le mani in questo caso è la cosa migliore) e dividete il composto in 12 palline.
Rotolatele nel cocco e mettetele in freezer o frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica.

cacaococco


Energy balls fichi e cannella

Ingredienti per 18 energy balls
55 g di anacardi (o noci o mandorle)
50 g di semi di zucca
200 g di fichi secchi
20 g di semi di chia
1 cucchiaio di olio di cocco (o olio evo)
2 cucchiai di cacao amaro
1 cucchiaio di cannella in polvere

Mettete in un mixer gli anacardi, i semi di zucca, il cacao, la cannella e riducete tutto in granella. Mettete da parte in una ciotola.
Sempre nello stesso mixer frullate i fichi secchi (tagliati grossolanamente) insieme al cacao, all’olio e ai semi di chia.
Unite i due composti e amalgamateli (con le mani è sempre meglio) fino ad ottenere un composto omogeneo.
Formate 18 palline e se volete renderle ancora più golose passatele nel cacao amaro, poi mettetele in freezer o in frigo in un contenitore a chiusura ermetica.

Per conservarle (4 o 5 giorni) lasciatele in freezer e non preoccupatevi che non diventeranno dure e immangiabili e non dovrete neanche scongelarle, in ogni caso il frigo va bene lo stesso.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp