Come trovare gel disinfettanti per le mani di qualità ai tempi del coronavirus

Il Coronavirus ha rimodulato le abitudini di tutti; oggigiorno si fa molta più attenzione all'igiene personale, soprattutto cercando di lavarsi spesso le mani.
gel disinfettante mani coronavirus

Queste ultime, come hanno ripetuto di frequente molti medici e scienziati, sono una parte del corpo che può facilmente entrare in contatto con batteri perché è proprio con le mani che si toccano superfici e cose che prima possono essere state contaminate da patogeni.

In seguito si usano frequentemente, senza pensarci, per sfiorare le mucose del visto attraverso cui i virus entrano nell’organismo. Per questo motivo è fondamentale portare sempre con sé un gel igienizzante mani che permette rimuovere i patogeni anche quando non si può usufruire di acqua e sapone.

Caratteristiche di un gel disinfettante mani di qualità

Il gel disinfettante mani è un prodotto particolarmente utile da portale sempre con sé, così da essere utilizzato in qualsiasi momento. Per poter svolgere la sua funzione correttamente, deve essere di qualità. Viene impiegato soprattutto per  la rimozione di batteri, virus e patogeni in genere, per questo motivo è fondamentale che contenga una sostanza che abbia tale effetto. Affinché il gel possa essere definito un presidio medico chirurgico la legge dice che deve avere una percentuale superiore al 60% di alcol. Quest’ultimo sull’etichetta si può rintracciare con vari nomi:

  • Etanolo.
  • Isopropyl alcohol.
  • Alcohol denat.

Maggiore sarà la sua percentuale più efficace sarà il gel mani.

Oltre a questo ingrediente base, però, non deve mancare neanche un umettante, come il glicerolo, che aiuta il presidio medico a reidratare le mani, che potrebbero apparire screpolate perché dell’alcol disidrata la cute. Non può mancare nemmeno un gelificante, si tratta di una sostanza in grado di dare consistenza al prodotto, in questo modo non sarà particolarmente acquoso ma apparirà più consistente e facilmente maneggevole. Un altro componente che non deve mancare è l’acqua ossigenata che coadiuva l’alcol a eliminare i patogeni per dare un’azione sicura al 100%.

Come scegliere e acquistare il migliore gel mani

I negozi online, quando si tratta dei disinfettanti mani sono una garanzia, infatti, a differenza di quelli fisici, hanno scorte molto vaste quindi è raro non riuscire a trovare un prodotto, inoltre è possibile fare un acquisto dovunque si voglia. Non c’è lo stress di recarsi presso il punto vendita specifico, ma con pochi click si possono inserire i prodotti desiderati nel carrello e vederseli consegnati a casa, o dovunque si voglia, nel giro di 12-48 ore.

La scelta è molto vasta quindi per selezionare il proprio gel mani preferito, dopo aver letto in modo attento la composizione, si possono valutare altre due caratteristiche:

  • Tipo di erogatore: ci sono quelli a pompetta ideali per quelle situazioni in cui molte persone devono prelevare una piccola quantità di prodotto, oppure c’è il tappo a stappo perfetto per i prodotti da borsetta: si apre facilmente, anche solo con una mano, e permette di rilasciare la dose di gel desiderata, quando viene premuto il flacone.
  • Formato si può optare per quelli da 50 ml fino ad arrivare a 5 l, a seconda delle proprie esigenze. Naturalmente piccole confezioni sono dedicate a un utilizzo personale, mentre quelle grandi possono tornare utili quando occorre ricaricare i barattoli che si hanno già a disposizione, risparmiando anche qualcosa, infatti di solito maggiore è la quantità più il prezzo a litro è basso.

Anche se il Coronavirus ha portato ad una radicale modifica delle abitudini, soprattutto quando si esce di casa, prestando un’attenzione particolare alla propria igiene personale si può contrastare il virus in modo efficace. Infatti, attualmente, non è difficile dotarsi di un buon gel disinfettante che possa aiutare a rimuovere batteri e patogeni quando non ci si può lavare le mani.

Fonte foto: Anna Shvets from Pexels

Commenti

comments