Bandana per capelli: il ritorno di un must anni 90

La bandana è un accessorio che fu molto in voga negli anni ’90: una fascia o un copricapo per avvolgere la testa che talvolta copre il volto fino agli occhi e la bocca. E’ fondamentalmente dellas stoffa colorato e decorata, tagliata a quadrato ma anche in altre forme diverse più o meno grandi utilizzata a fine estetici negli anni ’90 ma che vede nel suo passato utilizzi più pratici.

bandana-foulard-capelli

Le origini della Bandana e gli usi nel tempo

Le sue origini risalgono al vecchio West, quando il fazzoletto di cotone veniva indossato intorno al collo e alzato per coprire il naso e la bocca, proteggendo dalla polvere, quando le grandi carovane emigravano nella ricerca di ricchezza attraversando i deserti e le savane americane dall’est all’ovest degli Stati Uniti.

In seguito venne usata per nascondere il volto di banditi e fuorilegge per non farsi riconoscere. L’uso del fazzoletto viene ripreso ai giorni nostri in città, nelle gang americane delle metropoli più violente, come segno di riconoscimento oh segno di appartenenza a un gruppo o a un altro.

Una bandana è anche un segno di potere in alcune società, come nel caso di un capo indiano o di appartenenza ad un gruppo come in chi fa parte del circuito Harley Davidson, dove è un forte simbolo di libertà.

Utilizzata poi da molti personaggi famosi come ad esempio nel film Easy Rider o anche usata dal rapper Tupac Shakur e del cantante Axl Rose, frontman dei Guns N’ Roses.

Il ciclista Marco Pantani aveva la consuetudine di gettare al vento la sua bandana (che gli dette il nome di “Pirata”) quando si trovava prossimo alla vittoria.

Turbanti alla moda e fasce per capelli: Flapper si ispira a Louise Bourgeois

Uso pratico della Bandana oggi

Oltre al simbolismo che ha avuto la bandana nei secoli e nei popoli, oggi è spesso utilizzata per un uso pratico come evitare di prendere troppo sole, soprattutto come alternativi per i bambini che non vogliono portare il cappello.

Non solo usata anche da chi lavora sotto il sole sempre per protezione al capo, o come protezione per bocca e naso in chi sta a contatto con polveri e non vuole utilizzare la classica mascherina, un esempio sono i raccoglitori di frutta e verdura che lavori nei campi nel periodo primavera-estate.

bandana per capelli

Oggi è ritornata di modo grazie a stilisti come Versace e Prada che l’hanno riproposta nelle loro sfilate di moda come accessorio legato al braccio, alla borsa o per i capelli.

E’ dunque un must anni ’90 che non tramonterà mai per uso estetico decorativo per utilizzo di protezione di viso e capo sarà sempre nei nostri armadi, quindi se avete ancora foulard di seta nel vostro cassetto è il momento di tirarle fuori.

Fonte foto: Pexels

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp