Dior: la Sfilata a Parigi e il sublime Circo-Couture della Maison

La Chiuri rende i tratti dei costumi circensi una pura, indossabile e bellissima poesia Alta Moda.

dior sfilata haute couture

Parigi. Siamo nei giardini del Musée Rodin. Qui… sotto un tendone da Circo, tutto diventa – per la Primavera-Estate 2019 di Dior– una pura, vincente e concreta visione di Alta Sartoria che prende spunto, ispirazione, traccia, dal mondo poetico, geometrico, a volte forse crudo, colorato, malinconico e costume-dettagliato-ricamato del Circo.

Dior Haute Couture primavera- estate 2019

La collezione è bellissima! Maria Grazia Chiuri, Direttore Creativo di Dior, ha creato una delicatissima armonia estetica, concettuale, riuscendo a realizzare-valorizzare facendoli diventare dei veri capolavori di pura couture, tutti i tratti dei costumi circensi rendendoli alta moda.

Le modelle in passerella sono perciò domatrici in giacche e cappotti, oppure clown o arlecchini nei rombi e volumi geometrici… I pantaloni sono ampi, leggerissimi, stretti alla caviglia e possono diventare tute magnificenti.

GUARDA ANCHE: Prada Double Exposure: ecco la nuova campagna Uomo e Donna SS 2019

Ecco gli Shorts neri si abbinano a camicie bianche trasparenti, completate da gorgiere o da nastri che sembrano quasi sfilacciati dal tempo.

Le ragazze sfilano con bellissime cuffie con veletta che scintillano ideate in collaborazione con Stephen Jones.

L’immaginario del Circo quindi… amatissimo da Monsieur Dior che andava al Cirque d’Hiver dove Richard Avedon, suo straordinario complice nella restituzione dell’essenza della sua moda, scattò nel 1955 la celebre foto Dovima tra gli elefanti immagine ancora insuperata nel rendere la magia e la grandiosità della couture.

Fonte foto: Dior

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp