Yoga: frasi e aforismi come ispirazione

In questo articolo voglio condividere con voi alcune frasi sullo Yoga per me fonte di grande ispirazione. Gli autori sono stati grandi maestri e filosofi più o meno recenti le cui parole continuano ad essere motivo di profonde riflessioni in tutto il mondo.

yoga aforismi

Credo nel potere delle parole. Esistono frasi capaci di portare la nostra attenzione all’interno di noi stessi. Ci conducono a una riflessione capace talvolta di influenzare il nostro modo di agire e di pensare.

In questo articolo ho voluto condividere con voi alcune frasi sullo Yoga per me fonte di grande ispirazione. A distanza di anni, assumono sempre un sapore diverso. Nella mia evoluzione, quell’insieme di parole prende un nuovo senso e la loro comprensione si fa sempre più profonda. Come quando rivedi un film e cogli sfumature e dettagli che in passato ti erano sfuggite.

Spero che queste frasi e pensieri possano essere d’ispirazione anche per voi. Non limitatevi alle parole, ma andate oltre. Soffermatevi più istanti su ogni frase e provate ad andare in profondità.

Buona lettura!

Jiddu Krishnamurti. Importante filosofo e pensatore indiano, non predicò alcuna religione o ideologia politica, considerando questi come fattori di divisione nel mondo.

“Ciò che siete dentro è stato proiettato all’esterno, sul mondo; ciò che siete, ciò che pensate e sentite, ciò che fate nella vostra esistenza quotidiana, viene proiettato fuori di voi e va a costituire il mondo.”

“La più alta forma di intelligenza umana è la capacità di osservare senza giudicare.”

“Il vaso contiene l’acqua ed è l’acqua che dovete bere, non serve a nulla adorare il vaso, purtroppo invece l’umanità tende ad adorare il vaso e a dimenticare l’acqua.”

Sri K. Pattabhi Jois. Uno dei più famosi maestri indiani di Yoga nel mondo, creatore e diffusore dell’Ashtanga  Yoga nell’occidente.

“Il corpo non è rigido, la mente è rigida!”

“Yoga significa unione: unione di mente e corpo, unione di sé con il divino, unione con gli altri e così via. È una disciplina che parte dal corpo e si estende alla filosofia e alla meditazione; lavora sul concreto per sondare se e cosa ci sia oltre. Più di tutto, lo yoga è 99% pratica e 1% teoria.”

B.K.S. Iyengar. Maestro indiano, considerato anch’egli uno degli insegnanti più importanti al mondo e creatore dell’Iyengar Yoga.

“Lo yoga ci insegna a modificare ciò che non può essere accettato e ad accettare ciò che non può essere modificato.”

“Sottoponete le parole alla prova della vostra esperienza. Non lasciatevi influenzare dalle parole altrui. Mettete alla prova ogni parola con il lavoro e la pratica [… ] L’esperienza è reale; le parole non sono reali: le parole sono degli altri, l’esperienza è solo vostra.”

Shri T. Krishnamacharya. Maestro indiano di Pattabhi Jois e Iyengar, considerato il padre dello Yoga moderno, è stato uno dei maestri più influenti nel ventesimo secolo.

“Non è la persona che deve adattarsi allo Yoga, è lo Yoga che deve adattarsi alla persona.”

“Il seme dello Yoga si manifesta diversamente. In ciascuna persona.”

Paramahansa Yogananda. Filosofo e mistico indiano ha diffuso gli insegnamenti di meditazione del Kriya Yoga in Occidente.

“Se vuoi essere triste nessuno al mondo può renderti felice. Ma se deicidi di essere felice nessuno e niente può toglierti la felicità.”

“Quando tu smetterai di voler riempire la tua coppa di felicità, ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena.”

“La libertà dell’uomo è definitiva ed immediata, se egli così vuole; essa non dipende da vittorie esterne, ma interne. “

Patanjali. Filosofo indiano vissuto tra l’800 e il 300 a.C. , massimo studioso del Raja Yoga e autore degli Yoga Sutra, il più importante testo dello Yoga.

“Yoga è la sospensione delle attività della mente.”

“Essere luminosi nei pensieri e negli atti, essere in pace con il nostro vivere, senza desideraste questa o quella cosa, imparare a conoscersi e ad agire nel movimento della vita, queste sono le regole di vita che propone lo Yoga. “

Sri Aurobindo. Filosofo indiano, mistico, scrittore e maestro di Yoga.

“Il mondo intero aspira alla libertà, eppure ogni creatura è innamorata delle proprie catene. Questo è il primo paradosso e l’inestricabile nodo della nostra natura.”

“Sono veri solo quei pensieri il cui contrario è anche vero, a suo tempo e luogo; i dogmi indiscutibili sono il più pericoloso genere di menzogna.”

“L’amore della solitudine è il segno di una disposizione per la conoscenza; ma si giunge alla conoscenza solo quando si percepisce la solitudine sempre e ovunque, nella folla, nella battaglia e sulla piazza del mercato.”

Lasciamo che le parole ci aiutino a condurre la mente dalla superficie in profondità. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp