cellulite

Cellulite: che cos’è e quali sono le cause?

La cellulite non è un semplice inestetismo. Si tratta di un’alterazione cutanea che si manifesta inizialmente con un accumulo di liquidi nei tessuti, e in seguito con la formazione di agglomerati di adipociti. Nell’ultimo stadio della cellulite si formano dei noduli privi di irrorazione sanguigna.

Il tessuto infiammato e non adeguatamente ossigenato dà origine alla cosiddetta “pelle a buccia d’arancia”, con solchi più profondi man mano che lo stadio della cellulite avanza. La cellulite, che tipicamente si manifesta su glutei e fianchi, può interessare anche la regione addominale, la pancia e i polpacci.

La cellulite, purtroppo, se non trattata tende a peggiorare progressivamente ma è reversibile se trattata tempestivamente e in modo efficace. Prima di tutto è consigliabile prevenirla, evitando alcuni comportamenti che favoriscono la comparsa della cellulite.

Quali sono le principali cause della cellulite?

La cellulite può avere diverse cause scatenanti.

Prime fra tutte il sovrappeso e la sedentarietà, che spesso derivano da uno stile di vita poco equilibrato dal punto di vista delle abitudini e dell’alimentazione.

Il fumo, le bevande alcoliche e i cibi salati (come pop corn e patatine per esempio) contribuiscono alla comparsa della cellulite, così come la scarsa assunzione di acqua, l’eccessivo stress e, strano a dirsi, gli abiti molto aderenti.

Anche l’assunzione di anticoncezionali orali e di terapie ormonali favorisce la comparsa della cellulite, così come le disfunzioni del fegato e i problemi legati alla scorretta postura. In alcuni momenti della vita le donne sono naturalmente più predisposte alla cellulite. Infatti durante la pubertà, la gravidanza e la menopausa il fenomeno può manifestarsi o essere accentuato.

Come curare la cellulite?

Oltre a praticare attività fisica regolare e a seguire un regime alimentare corretto ed equilibrato, comprensivo di un consumo di acqua giornaliero pari ad almeno due litri, è importante acquistare un buon trattamento anticellulite. Non si tratta di scegliere semplicemente una crema cosmetica, ma occorre un prodotto anticellulite specifico ad uso topico che aiuti a contrastare efficacemente l’inestetismo anche in profondità.

Sugli scaffali dei negozi e sui siti online è possibile reperire tantissimi prodotti che si dichiarano anticellulite che promettono di contrastare efficacemente questo problema. Non tutti però sono in grado di far ottenere buoni risultati, specie in tempi brevi. Tra i vari prodotti e trattamenti attualmente in commercio la crema più potente e più efficace è Somatoline anticellulite. La sua formula è in grado di ridurre la cellulite già in 2 settimane. Scopriamo la formulazione della migliore crema anticellulite attualmente sul mercato e i formati in cui si può acquistare.

Somatoline anticellulite: principi attivi

La crema anticellulite Somatoline è disponibile in bustine o in flacone, ed è un prodotto specifico per combattere efficacemente gli inestetismi della cellulite e la pelle a “buccia d’arancia”.

La crema anticellulite Somatoline può essere acquistata come OTC senza obbligo di ricetta del medico. Si può optare per l’acquisto della confezione pocket da 15 bustine o per la scatola da 30 bustine, oppure per il pratico flacone con dosatore.

Questa crema anticellulite si distingue dalle altre presenti in commercio per il fatto contenere due principi attivi, levotiroxina ed escina, che espletano un’azione combinata nel trattamento della cellulite.

La levotiroxina attiva i processi di combustione dei lipidi, riducendone le dimensioni. L’escina invece migliora la micro circolazione, riducendo efficacemente l’accumulo di liquidi nei tessuti.

Una corretta applicazione della crema anticellulite ne ottimizza l’effetto: vediamo quindi come utilizzare in modo appropriato Somatoline.

Somatoline: come applicare la crema?

Il ciclo di trattamento anticellulite Somatoline prevede l’applicazione del prodotto sulla zona interessata mediante l’esecuzione di movimenti simili a quelli che si farebbero per impastare: spingere delicatamente verso l’alto una porzione di pelle, rilasciare delicatamente e ripetere. Questo movimento è ottimo per muovere i tessuti in profondità e rendere ancora più efficace l’azione della crema anticellulite Somatoline. In secondo luogo bisogna massaggiare con movimenti ampi e circolari la zona interessata. L’ultimo step è costituito da qualche minuto di totale relax, meglio se a gambe sollevate, per favorire il drenaggio dei liquidi movimentati grazie al massaggio.
Il prodotto anticellulite va applicato sulla pelle pulita e asciutta. Effettuare periodicamente uno scrub favorisce l’assorbimento del prodotto anticellulite, oltre ad essere un ottimo trattamento per mantenere la pelle bella e morbida.

Somatoline: il ciclo di trattamento

Per applicare Somatoline basta massaggiare la crema fino all’assorbimento una volta al giorno. Esistono due formati: le bustine monodose e il flacone dosatore. Un ciclo di trattamento dura 28 giorni.

Si consigliano più cicli di trattamento durante l’anno con un intervallo di tempo di 2 settimane tra uno e l’altro. Nel caso si utilizzi il formato in bustine si prevede l’utilizzo di 2 bustine nei primi 2 giorni (una per coscia) e 1 bustina nei successivi (mezza bustina per coscia). Se si utilizza il flacone dosatore, la dose è di otto erogazioni nei primi due giorni (quattro per coscia) e quattro in quelli successivi (due per coscia).