Simone Maggi, Riccardo Schiavotto

Quello di Lanieri è stato un 2017 ricco di grandi successi. Il celebre brand made in Italy chiude l’anno ottenendo un importante riconoscimento.

Confommercio, infatti, ha inserito Lanieri nella rosa dei vincitori del Premio Nazionale per l’Innovazione nei servizi 2017 per la categoria Commercio. Questo riconoscimento si aggiunge al Netcomm eCommerce Award e all’Italian Master Startup Award.

GUARDA ANCHE: Su misura e Made in Italy: ecco perché scegliere Lanieri

Ecco dunque che il “su misura” made in Italy è stato premiato come eccellenza italiana della sartorialità: “L’innovazione di un’arte italiana così antica passa anche attraverso l’introduzione di metodi di pagamento che agevolino le transazioni dei nostri utenti, consentendo la massima rapidità e sicurezza” ha dichiarato Simone Maggi, CEO e co-founder di Lanieri.

“Siamo fieri di portare a casa questo nuovo successo, perché arriva al termine di un 2017 in cui, con scelte pionieristiche, abbiamo voluto aprire una strada all’innovazione dei servizi a favore di tutta la sapienza artigianale e creativa italiana. Saper cogliere in anticipo le tendenze in atto e offrire risposte concrete al mercato, costituirà un fattore critico di successo nell’arena competitiva internazionale per le nostre PMI. Secondo un sondaggio commissionato all’Istituto Piepoli abbiamo rilevato, ad esempio, che quasi la metà dei Millennials pagherebbe fino al 40% in più per l’acquisto online di articoli personalizzati: con l’aumento progressivo della capacità di spesa di questo segmento, ci troviamo di fronte a un’occasione di crescita enorme nei prossimi 5 anni, non solo per Lanieri, e cogliere tutte le opportunità offerte dal digitale farà la differenza”, ha concluso Maggi.