Albero di Natale: come prepararlo sostenibile

La tradizione vuole che l’abete di Natale debba essere decorato l’8 dicembre, il giorno dell’Immacolata. Ecco i trend preferiti da Fashion Times per rendere la casa più calda e accogliente durante le feste.

Per un Natale coi fiocchi, e per chi non vuole rinunciare ai classici rosso, verde e bianco, suggeriamo di “vestire” l’albero con nastri in tessuto tartan.

E poi via a palline in vetro, campanellini, bacche, festoni di pino, ghirlande, stelle di Natale, luci e candele come quelli proposti da Maison du Monde.

Per far felici i bambini si possono aggiungere pupazzetti intagliati nel legno, carillon, macchinine e cioccolatini ricoperti di stagnola scintillante. Originalissimi i decori realizzati a mano dagli artigiani speciali di Made in Sipario, cooperativa i cui soci lavoratori sono ragazzi e ragazze con disabilità intellettiva.

Se invece per voi il Natale è bianco saranno le atmosfere scandinave, ricche di fascino e stile, ad ispirare i decori per il vostro albero.

La scelta dovrà cadere su addobbi semplici realizzati con materiali naturali e colori delicati: rami intrecciati, pigne, muschio, da abbinare con oggetti in vetro o metallo, stelle di neve in cristallo, fili di lana grossa o fiocchi di juta dorata o argentata.

Per il centro tavola potete scegliere una corona di pino con candele bianche, delicati fili luminosi e qualche fiore. Troverete tantissimi suggerimenti, evitando code e ressa, da Dadolo, uno degli store online più forniti.

L’abete è anche simbolo di vita e il prossimo Natale sarà ancor più bello se sceglierete di contribuire alla tutela dell’ambiente.

Da Ikea si può comprare un vero albero che potrete riconsegnare (conservate lo scontrino)  tra il 5 e il 14 gennaio: riceverete un buono di importo pari al prezzo di acquisto, spendibile dal 5 al 31 gennaio 2018. Per ciascun abete restituito, Ikea contribuirà con 2 Euro a realizzare assieme a AzzeroCO2, società di Legambiente e Kyoto Club, un progetto di forestazione in un’area del “Comune di Eraclea” (VE) certificata secondo lo standard di gestione forestale sostenibile FSC – Forest Stewardship Council®.

 

Commenti

comments