Festa a Las Vegas per i 50 anni di Gordon Ramsay!

Il famoso, ricco, vulcanico e pluristellato chef scozzese Gordon Ramsay spegne oggi 50 candeline, e non poteva che festeggiare alla grande.

Dopo aver conquistato 14 stelle Michelin, aperto 24 ristoranti in giro per il mondo, condotto tutte le 7 edizioni di Masterchef USA, ideato, condotto e prodotto il format Hell’s Kitchen (e altre decine di programmi tv che hanno dato vita al fenomeno della “moda food” in televisione e non solo), scritto decine di libri di cucina ed essere finito sul podio degli chef più ricchi del mondo, Gordon Ramsay raggiunge un altro traguardo importante, quello del fascino dei 50enni.

C’è stato un momento in cui non pensavo nemmeno di arrivare a compiere i 50 anni, – aveva confessato lo chef in un’intervista poco tempo fa – Il problema è che non sono bravo a rallentare e ancora meno a fermarmi. Mi sento meglio adesso che a 39 anni; sono nel momento migliore della mia vita. Mia moglie lo adora!“.

La figlia Mathilda detta "Tilly" che compie gli anni pochi giorni dopo il papà
La figlia Mathilda detta “Tilly” che compie gli anni pochi giorni dopo il papà

Un compleanno speciale da festeggiare naturalmente prima di tutto con la sua numerosa famiglia – la moglie Tara con cui è sposato da 20 anni, la figlia Megan, i gemelli Jack e Holly e la piccola Mathilda che compie gli anni nella stessa settimana del papà – e poi con gli amici, che naturalmente non sono il vicino di casa e l’amico di infanzia ma nomi del calibro di Elton John, Britney Spears, Victoria e David Beckham. Una festa da un milione di dollari a Las Vegas, sua seconda città, della quale non si conoscono ancora i dettagli ma che sarà sicuramente imperdibile.

Mentre aspettiamo che ci arrivi l’invito… proviamo a cimentarci con una ricetta del grande chef, una delle sue ultime proposte al Fortevillage in Sardegna – uno dei due ristoranti che possiede in Italia insieme al Castel Monastero, in provincia di Siena.

ricetta-ramsay

“Pizza in un raviolo”
Ingredienti per 4 persone

Per la pasta
– 400 grammi di farina 00
– 150 grammi di semola rimacinata
– 250 grammi di tuorlo
– 50 grammi di albume
– 20 grammi di olio evo

Per il ripieno

– 850 grammi di burrata
– 260 grammi di panna
– 40 grammi di parmigiano reggiano stagionato 24 mesi
– 140 grammi di pomodorini secchi
– 0.4 grammi di polvere di caffè
– sale q.b.

Per la guarnizione
– 35 grammi di pinoli tostati
– 30 grammi di olive taggiasche
– 30 grammi di basilico fresco
– 25 grammi di origano fresco
– 35 grammi di maggiorana fresca

Preparate la pasta mescolando gli ingredienti, stendete una sfoglia di 2 millimetri di spessore, tagliate una serie di tondi di 8 centimetri di diametro.
In una ciotola unite e mescolate tutti gli ingredienti del ripieno, mettetene un cucchiaino al centro dei cerchi di pasta e chiudeteli a cannolo pizzicandoli nel mezzo.
Cuocete i ravioli in acqua salata senza farla bollire per 3 minuti.
Scolateli e saltateli in un’emulsione di olio e latte della burrata.
Finite con un po’ di parmigiano grattugiato, impiattate e decorate a piacimento con le erbe fresche, le olive e i pinoli .

Buon cena stellata!

Commenti

comments