Diamante Cullinan: storia della pietra rinvenuta 108 anni fa

Era il 26 gennaio del 1905 quando nella miniera di Thomas Cullinan venne trovato il più grande diamante grezzo chiamato diamante Cullinan: superava i 3.106 carati.

thomas cullinan_diamante

Accadde in Sudafrica, all’interno di una delle proprietà dell’imprenditore Thomas Cullinan, durante il primo pomeriggio del 26 gennaio 1905 il sovrintendente Frederick Wells, mentre svolgeva un normale controllo giornaliero, fu attratto da una luce, da qualcosa che rifletteva il raggi del sole.

Quel “brillare” arrivava da soli nove metri dalla superficie, così che Wells andò personalmente a verificare di cosa si trattasse.

Il sovrintendente si trovò di fronte ad una pietra di oltre mezzo chilo e, ritenuta quasi sicuramente priva di valore; il cristallo venne comunque portato ad analizzare da Sir William Crookes che, con grande stupore di Frederick Wells, dichiarò che quello appena estratto era un diamante grezzo, trasparente ed incolore, di 3.106 carati.

Alla pietra viene dato il nome Cullinan, come omaggio al proprietario della miniera da cui fu estratto e venne venduta per 150.000 sterline, di cui 3.500 andarono a Wells come ricompensa e come premio per l’onestà.

Il 9 novembre del 1907, il diamante Cullinan viene consegnato al re Edward VII come dono per il suo 66° compleanno. Fu proprio il re a decidere chi si dovesse occupare del taglio: operazione tanto delicata e rischiosa, per cui si rese necessario scegliere una persona competente e di fiducia.

diamante cullinan
diamante cullinan

La scelta cadde sulla Asscher’s Diamond Co. e più precisamente su Joseph Asscher, che dopo diversi mesi di studio su come incidere la pietra, tentò il taglio del Cullinan, fallendo il primo tentativo, poiché il diamante rimase integro, spezzando la lama che avrebbe dovuto trafiggerlo.

Una nuova lama fu mondata sul martello adibito al taglio ed ecco che finalmente il Cullinan venne diviso in due pietre, da cui ne nasceranno, successivamente 9 principali (che mantennero il nome di Cullinan) e ben 96 diamanti minori.

Il diamante Cullinan I è anche noto come “Star of Africa” e il re Edward VII lo fece incastonare nello scettro reale per renderlo parte dei gioielli della corona.

Crediti: indipendent.co.uk, cullinan-diamond.com

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp