Diesel e la campagna non campagna: DA LEGGERE

Come di consueto sarebbe troppo noioso per Diesel seguire le orme degli altri brand. Entrare nel rango. Seguire le regole. Per lanciare la collezione FW 2015/16 il marchio ha voluto lasciare al pubblico la libertà di poter dare la propria interpretazione.

Diesel FW2015

Ironica e sfrontata. Provocatoria e ribelle, Diesel lancia la sua campagna FW 15 “DECODED BY DIESEL”. Una campagna non campagna.

“Questo è un comunicato stampa decoded by DIESEL. Inizia con un paragrafo di due frasi che riassume la nostra accattivante meta-campagna. Si legge facilmente e ti renderà entusiasta di scriverne.”

Questo l’inizio del comunicato stampa-non communicato di Diesel e una cosa è certa: sì, ci renderà entusiasti di scrivere. Il brand ancora una volta si diverte a giocare con ironia e provocazione, con un approccio ribelle che non lascia mai di stucco.

Flirtando con il sense of humor, continuando, si legge: “Ci accertiamo di usare parole che tu, i tuoi lettori ed il nostro audience di riferimento comprenderanno. Non usiamo frasi pretenziose a cui non crederesti o una terminologia troppo tecnica.” Diretto, chiaro, senza mezzi termini né frivolezze. Come ci piace.

Diesel FW2015
Diesel FW2015

Le immagini di campagna, scattate da Richard Burbridge, sono accompagnate da messaggi ironici, in piena linea con lo spirito del brand, del tipo “qui è dove ti diciamo cosa indossare”.

Il look della stagione autunno-inverno 2015/16 è chiaramente rock, lavorato, ricco, e punta su denim e pelle, trasparenze e applicazioni di borchie e spille da balia che ricordano i piercing. Una parte rockettara e punk, che si abbina ad una parte più “military” con tonalità di verde e motivi camouflage.

Diesel FW2015
Diesel FW2015
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp