Andrea Incontri FW 2015/16: la sfilata a Pitti Uomo

Il bravissimo stilista a Firenze - a Palazzo Corsini - con una sfilata: Internazionale, Informale, Iperfunzionale

Bravissimo Andrea Incontri! Lo stilista che ha sfilato a Pitti Uomo, a Palazzo Corsini, è sempre più avanti, avanti, avanti… in un percorso di totale e meritatissimo primo piano …. totalmente meritato.

Un evento passerella-spettacolo – a Firenze – che parte, tra i temi, dalla A come Asia per certe ispirazioni, ma anche A come accessori – elemento portante della collezione – nelle borse e calzature attorno al quale prendono forma e vita i capi del ready- to-wear. Ma anche A come archetipi, perché proprio con gli accessori c’è il ritorno alle origini, al classico ma tradotto all’oggi.

Molteplici in collezione sono gli utilizzi delle borse: a tracolla, oppure le buste piatte dal taglio geometrico. Zaini e clutch per concetti di versatilità, leggerezza, funzionalità.

E ancora un bel focus sulle calzature: dettaglio e giustapposizione di materiali diversi, commistione di stili, che mette al primo posto la qualità della manodopera artigianale e il Made in Italy.

Internazionale, Informale, Iperfunzionale è la sua dimensione stilistica in passerella per l’autunno-inverno 2016.
Bellissimo il bomber in doppio tessuto, nylon tecnico e loden, con l’imbottitura ultralight in eco-piuma, così come la “carpet jacked” in jacquard multicolor che richiama i tessuti d’arredamento o ancora i bellissimi, e moderni ponchos di nylon del finale. Bravo davvero… non c’è dubbio!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp