Ritrovarsi di nuovo a gestire all’improvviso, lavoro, famiglia, traffico e impegni d’ogni genere, scatena un rifiuto psicologico che ci porta ad essere nervosi e di malumore: è lo stress da rientro. Come combatterlo? Esistono tante tecniche di rilassamento, dal massaggio allo sport, ma sempre più persone, secondo il sito di alimentazione melarossa.it, scelgono il “mood food“, scoprire cioè che le virtù terapeutiche di alcuni principi nutritivi dei cibi aiutano a tenere a bada lo stress e scatenano l’ormone dell’umore.

Importantissima la vitamina B12 che troverete nel pollo, nel salmone o ancora nei broccoli e nei fagioli. Fate un pensierino per le lenticchie che sono considerate un forte anti depressivo (e magari mettete via la scatola di Xanax!).

Nel campo della frutta il consiglio è quello di mangiare banane (poco più caloriche di una mela in realtà), uva e agrumi per la vitamina C. Arriviamo finalmente agli Omega 3 che trovate in grand euqantità nel pesce: “Esistono evidenze scientifiche che rivelano come la depressione sia in qualche modo collegata a bassi livelli circolanti di omega 3 – precisa Luca Piretta, della Sisa (Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione) – la supplementazione con omega 3 sembra migliorare l’umore nei pazienti con gravi disturbi dell’umore. Sarebbe quindi molto utile aumentare l’assunzione di pesce, soprattutto salmone e sardine.

Altro consiglio, la luce diurna e il sole aiutano a regolarizzare e sintetizzare la vitamina D, un potente antistress. Tutti questi consigli e molti altri da leggere con cura si trovano sul sito melarossa.it. Vale veramente la pena farci un giretto e riporre medicine e vitamine sintetiche nell’armadio! A.R.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times