Dopo una lunga lunga attesa, le luci si spengono sulla passerella di Seduzioni Diamonds by Valeria Marini. Esce una modella che si incammina titubante… sembra sanguinante, sembra soffrire, sta per cadere. Il sangue cola a flussi lungo il suo corpo, lungo le sue gambe. Nessuna strana reazione… non sembra star male davvero. Una nuova irruzione degli animalisti? No. La sfilata di Valeria Marini è stata in realta scelta per ospitare lo scenario di “Dolls“, cortometraggio/psycho thriller del regista messinese Salvatore Arimatea con Tony Sperandio, ma ancora Daniela Martani e la piccola Greta Piffer che interpreta Lucrezia, la bambina protagonista del film.

Ecco, la sfilata, quella reale può prendere inizio. Si inizia con la linea denim, sexy, con pantaloni slim e tagliati a V sul davanti e sul retrò, come “scollati”. La creatività non è altra che quella di Claudio d’Alessio, figlio del cantante napoletano Gigi d’Alessio, che per Seduzioni Diamonds, ha realizzato una capsule collection in denim.

 

Seduzioni Diamonds by Valeria Marini P-E 2010 Seduzioni Diamonds by Valeria Marini P-E 2010 Seduzioni Diamonds by Valeria Marini P-E 2010

 

Seduzioni Diamonds by Valeria Marini P-E 2010 Seduzioni Diamonds by Valeria Marini P-E 2010 Seduzioni Diamonds by Valeria Marini P-E 2010

Fonte foto: press office Seduzioni Diamonds di Valeria Marini