marco loriga

Accessori

I protagonisti di Arnoldo][Battois: Silvano Arnoldo e Massimiliano Battois

I veneziani Silvano Arnoldo e Massimiliano Battois osano, sperimentano, “giocano” con il concetto di pret-a-porter di ricerca. Ma soprattutto con il piacere di creare una collezione che accomuni sempre e solo tre concetti per loro fondamentali: passione, la loro formazione universitaria – sono entrambi architetti – e una femminilità volutamente e sempre sottolineata.

Leggi di più »
Nomine

Bianca Maria Gervasio per Mila Schon

Pochi e chiari i tratti per definire Bianca Gervasio: un “pugno d’acciaio in un guanto di velluto”, una determinazione ferrea. Ma soprattutto una spiccata sensibilità rivolta alla ricerca, ad un amore per lo stile, e una grande dolcezza d’animo che ti colpisce non appena la conosci… Incontrare il direttore artistico di Mila Schon, uno tra i giovanissimi e piu’ talentuosi designer contemporanei non è semplice.

Leggi di più »
Attualità/Curiosità

Tony Di Corcia presenta: GIANNI VERSACE – Lo stilista dal cuore elegante

Venticinque personaggi del mondo della moda, del giornalismo, arte e imprenditoria, raccontano, testimoniano, ricordano Gianni Versace. Gli aspetti lavorativi, quelli personali ed umani di uno tra gli stilisti piu’ innovativi di tutti i tempi, sono descritti così minuziosamente in un libro che il giovanissimo Tony di Corcia – foggiano con un background giornalistico iniziato quando aveva appena 15 anni – ha raccolto in : Gianni Versace , lo stilista dal cuore elegante (Utopia Edizioni) .

Leggi di più »
Trade

N° 21 – Il nuovo progetto di Alessandro Dell’Acqua

Un numero che gli porta fortuna : “E’ anche la mia data di nascita” afferma lo stilista. Ma soprattutto un nuovo e personale percorso di stile, che ora diventa anche connubio con il cinema – quello raffinato del cortometraggio – l’arte e il design. Tutto per un progetto di natura globale che decisamente è solo all’inizio…

Leggi di più »
Trade

Intervista ad Antonio Marras

Tracciare il profilo di Antonio Marras, esclude termini – ormai noiosi – quali cool, glamour o cutting edge. Troppo riduttivi per uno come lui che ha fatto diventare invece il suo approccio alla moda , un originale percorso di continui pluri-riferimenti all’arte contemporaneae, il cinema, la letteratura, ma soprattutto alla cultura isolana, quella sarda, che poco incline nella sua riservatezza ad atteggiamenti modaioli…

Leggi di più »