Colorazione capelli corti: 5 cose da sapere prima di tingerli

Capita spesso a noi donne di voler cambiare look, dare una sferzata al nostro aspetto e la prima cosa che andiamo a modificare sono proprio i capelli.
capelli corti come tingerli

Modificarli ha il vero potere di stravolgere l’aspetto di una persona.

Lo vediamo anche all’interno di quei programmi televisivi di successo dove chi ha voglia di cambiare il suo stile e il suo aspetto si mette nelle mani dell’esperto di turno che per prima cosa  procede al taglio e al colore dei capelli del soggetto che ha per le mani.

Sì, perché i capelli sono uno dei fattori più caratteristici della nostro aspetto e una loro modifica salta subito all’occhio.

In primis, di solito, li tagliamo, magari realizzando una frangia o scalandoli sul davanti. In casi più estremi optiamo per un cambiamento totale trasformando la nostra lunga chioma in un taglio corto che ci stravolgerà letteralmente il viso.

E poi? Si passa al colore! Cambiare il colore è lo step successivo al taglio molto spesso.

All’interno di questo articolo voglio richiamare la vostra attenzione proprio alle tinture per capelli.

Cosa dobbiamo sapere prima di procedere alla colorazione della nostra nuova acconciatura? Tingere i capelli è un passaggio da non sottovalutare assolutamente, cosa invece che accade spesso andando incontro a dei veri e propri disastri di stile, e che possono  compromettere la salute del capello.

Di seguito alcuni consigli utili da sapere prima di tingere sia i capelli corti che quelli lunghi. Sono regole da considerare buone in entrambe le situazioni.

Pronte a prendere nota!

Colorazione capelli: 5 cose che devi sapere prima! Pensa bene a quello che fai!

Detta così sembra un po’ di minaccia, ma non lo è. E’ solo un grande consiglio! Per prima cosa bisogna avere ben chiaro il fatto che dopo il taglio drastico, per tingere i capelli, magari anche con un colore molto lontano da quello nostro naturale, bisogna essere davvero convinte. Quindi il primo passo essenziale è avere le idee chiare! Come accade un po’ per tutte le scelte d’affrontare diciamo!

Ok, se si sbaglia colore è anche possibile rimediare, ma attenzione perché colorare e decolorare in continuazione  e con troppa frequenza può recare danni seri a i vostri capelli.

I tuoi capelli non sono quelli della tua amica

Quante volte vediamo un colore di capelli bellissimo realizzato sulla testa di una nostra cara amica o della nostra star preferita? La prima cosa che diciamo è: voglio anche io quel colore! Non è così semplice e tantomeno facile! I capelli non sono tutti uguali tra le persone e magari le sfumature che tanto ammiri addosso alla tua amica a te non verranno mai uguali con conseguente forte delusione. Lo stesso colore può variare da persona a persona, quindi attenzione!

Dovrai curare con più frequenza i capelli corti tinti

Quando si realizza un taglio corto e si decide di effettuare una colorazione, dovete sapere sin da subito che dovrete dedicare più attenzione ai vostri capelli e all’eventuale ricrescita. Sui capelli corti si nota molto prima che sui capelli lunghi la ricrescita alla radice, specialmente nella zona della nuca. Questo implica sedute dal parrucchiere, o tinte fai da te in casa, da effettuare con più frequenza, spendendo quindi più soldi.

I capelli tinti vanno curati con i giusti prodotti

Se decidi di effettuare colorazioni, armati anche di shampoo, balsamo e maschere dedicate ai capelli soggetti a tinte. Sarà necessario lavare i capelli con prodotti che non facciano scolorire troppo, che restituiscano forte nutrizione e lucentezza al capello. Ricorda che la colorazione è un forte stress per la chioma.

Affidati ad un esperto

Specialmente se sei alla prima esperienza di colorazione, affidati alle mani un parrucchiere esperto. Questo perché potrai ricevere dei consigli utili a riguardo del colore da scegliere e del tipo di prodotto d’applicare in base alla tipologia dei tuoi capelli.

Affidandoti ad un esperto avrai più probabilità di ottenere il risultato desiderato, cosa che una tinta fai da te, specialmente fatta per la prima volta da sola in casa, non potrà garantire!

Come scegliere la colorazione giusta?

Questa è la domanda numero uno in assoluto per chi decide di cambiare colore ai propri capelli!

La risposta è altrettanto semplice: occhio alla vostra carnagione!

Innanzi tutto individuate il sottotono della vostra pelle. Come si fa? Ecco un suggerimento che ho scovato su internet! Girate le mani e osservate le vene del polso: se il loro colore vira sul blu siete un sottotono freddo, se vira sul verde il vostro sottotono è caldo. Facile no?

Da qui il passo per conoscere i toni di colorazioni migliori per la vostra carnagione è breve: i sottotoni freddi corrispondo a carnagioni bianche e diafane. Se vi riconoscete in questo gruppo dovete optare per toni freddi e decisi come il nero corvino o il biondo platino.

Per chi a la pelle più scura invece tutte le tonalità dei castani, dai più chiari a quelli più intensi, saranno ideali da scegliere.

Ultimamente si sente parlare molto di Armocromia, una tecnica perfetta per individuare il colore di capelli più adatto a noi. L’avete mai provata? Potrebbe risultare uno strumento molto interessante!

Se avete le idee chiare ora potete procedere con la colorazione dei vostri capelli!

Mi sembra di avervi messo ben in guardia con questi pochi e semplici consigli da tenere presente prima di procedere con la colorazione desiderata.

Non è semplice decidere di tingere i capelli. Diciamo che il vantaggio di tingere i capelli corti sta nel fatto che permette di dare sfogo maggiormente alla vostra fantasia e osare andando fuori dagli schemi con colori particolari come i rosa e i blu. In caso di scelta sbagliata, rimediare è molto più semplice rispetto a chi ha capelli più o meno lunghi.

Ma una cosa tra tutte è la più importante: scegliete la colorazione di capelli che vi fa stare a proprio agio, quella con la quale vi sentite bene e belle! Chi se ne frega se si tratta di un colore strano, l’importante è che vi sentiate serene e felici di sfoggiare il vostro strepitoso nuovo look!


Fonte foto: TI NGUYEN on Unsplash

Commenti

comments