Tango. 5 motivi per cominciare un corso oggi stesso

Dopo che avrai letto questo articolo avrai una voglia incredibile di iscriverti ad un corso di tango per ben 5 motivo impossibili da ignorare.

Quante volte nella vita ci siamo imposti di modificare qualcosa della nostra quotidianità? Sicuramente moltissime, ad iniziare dai famosi buoni propositi che immancabilmente ogni inizio anno si fanno, così da avere (più o meno) chiara la direzione che vogliamo che prenda la nostra vita in un futuro relativamente prossimo.

Tra le numerose attività che ci si ripropone di fare c’è quella legata alla dieta e al movimento fisico. Dalla palestra alla piscina, dalle passeggiate alla danza, di possibilità per rimanere in forma ce ne sono davvero moltissime. Per chi desidera intraprendere qualcosa di nuovo che sia contemporaneamente utile e interessante c’è il ballo, ma non un ballo qualsiasi, bensì il tango.

Tango. Storia e significato

Molto in voga all’inizio del XX secolo, il tango è rimasto in cima alle classifiche delle danze più amate, riuscendo anno dopo anno a coinvolgere sempre più appassionati. Considerato come danza romantica e avvolgente per eccellenza, il tango non deve essere obbligatoriamente ballato con la persona amata. Qualsiasi sia la vostra situazione amorosa, perché quindi non buttarsi immediatamente e iscriversi a un corso di tango?

Era circa il 1880 quando nasceva il tango, inteso come danza sociale danza i coppia. Il tango nasce come ballo popolare, da significa incanto ed eleganza. Il tango argentino nasce a Buenos Aires nel XVIII secolo ed è stato vapace di riunire, all’interno di una stessa disciplina, immigrati, operai e dirigenti riuscendo così a plasmare la cultura e la società argentina dell’epoca. Quando si diffuse, inizialmente venne combattuto dalla chiesa, che lo considerava come musica delle fazioni immorali della società.

Tango. Un ballo, tanti benefici

Quando si parla di danza, si parla di un’attività sportiva e di un arte nello stesso tempo e come tale porta molti benefici al corpo e all’anima. Provare per credere.

Ecco di seguito alcuni dei motivi per iscriversi prestissimo a un corso di tango.

  1. Rafforza la muscolatura, e non solo. Anche il tango, come tutti i balli e come tutte le attività fisiche porta moltissimi benefici a livello di fisico e di salute. In primo luogo aiuta a rafforzare la muscolatura di tutto il corpo, portando di conseguenza una serie di vantaggi che si ripercuotono poi positivamente su tutto il benessere del corpo (e della mente). Muscoli e scheletro vengono messi in movimento, favorendo un miglioramento anche dell’apparato respiratorio e dell’apparato circolatorio.
  2. Apre le porte alla socializzazione. Nel momento in cui si decide di iscriversi a un corso di tango è automatico che si farà presto la conoscenza di un nuovo gruppo di persone, composto da uomini e donne di ogni età. Tutto ciò favorisce la socializzazione e aumenta la possibilità di incontrare persone con le quali stringere veri e propri rapporti di amicizia e perché no, potrebbe anche scoccare la famosa scintilla e dare vita a una bella love story. Dopotutto il tango resta pur sempre un ballo in cui passione e sensualità sono in primo piano. Perché non approfittarne subito?
  3. Aumentare affinità di coppia. Molti sono gli appassionati di tango che scelgono di iscriversi in coppia con il proprio partner. Ecco dunque che oltre ai miglioramenti tecnici di ogni singolo ballerino, la coppia beneficerà anche di sorprendenti miglioramenti relativi all’affinità amorosa, che non guasta mai! Anche i più scettici saranno sorpresi dalle infinite qualità del tango.
  4. Supporta portamento ed eleganza. A qualsiasi livello si decida di praticarlo, il tango, lezione dopo lezione, sarà in grado di modificare il portamento, conferendo grazia ed eleganza alla figura, permettendovi di sfoggiarle in ogni momento.
  5. Non è mai troppo tardi per imparare. Di fronte al tango non è importante quanti anni si abbiano. Non è importante neanche avere già praticato danza o aver ballato altri stili, perché il tango può essere ballato da tutti, in qualsiasi momento della vita. Questo è possibile a causa dei molti stili diversi che il tango offre, dando così la possibilità a chiunque di scegliere il ritmo a cui si sente maggiormente a proprio agio. Ognuno è dunque libero di optare per il livello e la velocità che più reputa adeguata alla propria preparazione, potendo così esprimersi in totale comfort. Aumentare o diminuire le difficoltà è sempre possibile, magari confrontanosi con il/la maestro/a che saprà consigliare il miglior percorso da intraprendere.

Tango. Cosa sapere prima di iniziare

Prima di lanciarsi nell’apprendimento di una nuova disciplina capita spesso che tra le domande più frequenti ci sia: ma è difficile imparare? Quindi in questo caso, quanto è difficile imparare a ballare il tango?

tango. significato

All’inizio può essere complicato approcciare a una nuova disciplina e il tango non fa certo differenza. Iniziare non è semplicissimo, ma la buona notizia è che in men che non si dica si inizierà a trovarlo davvero interessante e coinvolgente. Come per tutte le nuove attività ci vuole un po’ di pazienza e tanto impegno (soprattutto all’inizio) prima di poter apprezzare i risultati ottenuti, che arriveranno senza alcun dubbio. Il segreto è non perdere mai la concentrazione e non lasciarsi sopraffare da eventuali difficoltà. Solo così si potrà acquisire una tecnica sempre più precisa.

In un mondo sempre più frenetico una disciplina come il tango offre a chiunque lo desideri l’opportunità di staccare la spina per qualche ora al fine di ricaricare le batterie per ricominciare poi con la quotidianità che ognuno vive, più o meno stancamente.

Quando si decide di iscriversi a un corso di tango è bene scegliere un insegnante capace, pronto a insegnare questa danza così elegante e così romantica, portando tutti gli allievi a migliorare lezione dopo lezione e facendo crescere in  loro il desiderio di apprendimento.

A questo punto il solo passo da fare è quello di cercare una scuola di ballo che possa offrire corsi di tango e lanciarsi in questa nuova e bellissima avventura, fatta sì di tecnica e disciplina, ma pronta a coinvolgere e far innamorare di sé giorno dopo giorno. Non c’è bisogno di meditazione quando si inizia ad approcciare alla danza, seppure in maniera del tutto profana e da dilettanti.

Buono per il corpo e buono per la mente, il tango merita di essere preso in considerazione da tutti!


Fonte foto: ArtTower da Pixabay /  Preillumination SeTh on Unsplash

Commenti

comments