Thanksgiving Day – Il dolce perfetto: Pudding alle prugne della California e salsa mou

Una ricetta tradizionale con un ingrediente inaspettato per il dessert del Thanksgiving Day, in collaborazione con Sonia Peronaci.

Il Thanksgiving Day è uno dei giorni più sentiti e amati dell’anno negli Stati Uniti, una festa nazionale che per tradizione riunisce le famiglie. La festività nasce originariamente nel 1621 per celebrare il buon raccolto, oggi il Ringraziamento ricorre il quarto giovedì del mese di Novembre, quest’anno il 28, e preannuncia l’arrivo del Natale. Ed è l’occasione perfetta per sperimentare nuove ricette!

Anche in Italia questa festività tanto amata oltreoceano è sempre più conosciuta e celebrata grazie ai film e telefilm in cui viene rappresentata spesso come l’occasione che le famiglie hanno di riunirsi attorno a tavola gustando insieme un ricco menù che comprende sempre il famoso tacchino del Ringraziamento e un dolce tipico.

In collaborazione con la food blogger Sonia Peronaci, fondatrice del sito Giallo Zafferano, il California Prune Board propone una squisita versione della ricetta tradizionale dello sticky toffee pudding che vede le Prugne della California protagoniste per festeggiare in dolcezza il Giorno del Ringraziamento.

Dall’antipasto al dolce con il frigo vuoto

“Consistenza soffice, profumo inebriante, il sapore più goloso che si possa immaginare… Cosa c’è di meglio per festeggiare il Thanksgiving Day che cimentarsi con una ricetta tradizionale come quella dello sticky toffee pudding? Nella mia ricetta – afferma Sonia – ho pensato di inserire le Prugne della California. Morbide e succose sono un ingrediente perfetto per arricchire la ricetta tradizionale del pudding. Grazie alla loro consistenza e al gusto naturalmente dolce senza aggiunta di zuccheri, si abbinano perfettamente alla salsa mou: un tocco finale da dieci e lode, da utilizzare come topping o come delizioso accompagnamento, così che i propri ospiti si possano servire a piacere”.

La qualità premium delle Prugne della California è garantita dal suolo fertile e dal clima favorevole della California, dall’expertise degli agricoltori nella coltivazione e dalle tecniche di raccolta ed essiccazione all’avanguardia.

LA RICETTA DI SONIA PERONACI PER IL DESSERT DEL THANKSGIVING DAY: PUDDING ALLE PRUGNE DELLA CALIFORNIA E SALSA MOU

Ingredienti (per uno stampo a ciambella del diametro di 14 cm alla base e 18 cm al bordo)

Per il Pudding:

– 250gr farina 00
– 200gr zucchero
– 16gr lievito in polvere per dolci
– 1 cucchiaino estratto di vaniglia
– ½ cucchiaino zenzero in polvere
– ¼ di cucchiaino mix 5 spezie
– 100gr burro a temperatura ambiente
– 300gr Prugne della California
– 4 uova medie 4 (200 g sgusciate) a temperatura ambiente
– 1 pizzico di sale

Per la salsa mou:
– 200gr zucchero
– 50gr acqua
– 200gr panna
– 100gr burro

Procedimento
Per preparare il pudding alle Prugne della California e salsa mou, prendere le Prugne della California e metterle in un piccolo tegame ricoprendole con dell’acqua fredda; portarle a bollore e cuocerle per 5 minuti a fuoco dolce. Spegnere il fuoco e lasciarle in ammollo per 15 minuti, quindi scolarle dall’acqua in eccesso e frullarle con un frullatore a immersione fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Nel frattempo, mettere nella ciotola di una planetaria munita di fruste il burro e lo zucchero e lavorare il tutto fino a che il composto diventerà chiaro e spumoso (ci vorranno almeno 10 minuti). Sgusciare le uova e aggiungerle una alla volta all’interno del composto di burro e zucchero, poi anche la vaniglia e successivamente il composto di Prugne della California.

In una ciotola a parte mischiare la farina con il lievito, lo zenzero e le spezie; setacciare gli ingredienti secchi nella ciotola della planetaria e amalgamare mescolando con un mestolo di legno o un leccapentola; infine, unire anche il pizzico di sale.

Imburrare e infarinare* lo stampo, trasferire all’interno il composto, chiudere lo stampo con il coperchio** e cuocere a vapore per 1 ora e 20 minuti***.
Una volta cotto, attendere 5 minuti, poi svitare il coperchio e ribaltarlo su di una gratella.

Per la salsa mou
Porre lo zucchero e l’acqua in un pentolino, quindi metterlo sul fuoco dolce e portarlo a bollore muovendolo e tenendolo per i manici, per fare sciogliere lo zucchero senza toccarlo con il cucchiaio: lo zucchero a mano a mano si scioglierà e comincerà a colorirsi. Quando il caramello diventerà di un bel colore biondo scuro, togliere il pentolino dal fuoco, aggiungere il burro a cubetti e mescolare velocemente, poi rimetterlo sul fuoco e aggiungere la panna calda; mescolare e lasciar bollire per 3 minuti. Spegnere il fuoco e versare la salsa mou in una ciotola in modo da farla raffreddare.

Per servire
Mettere il dolce su un piatto da portata e distribuire al di sopra un po’ di salsa mou, tenendone da parte un po’ da servire assieme a ogni fetta per gustare il proprio pudding alle Prugne della California in tutta la sua golosa morbidezza!

 Pudding alle Prugne della California e salsa mou: Note
*
Per chi lo preferisce, è possibile spruzzare lo stampo con un buono staccante spray per torte: lo si può trovare facilmente online oppure nei negozi appositi di casalinghi
** Per chi non dispone di uno stampo con coperchio, basterà sigillare il proprio stampo con dell’alluminio
*** Per chi non ha il forno a vapore, l’alternativa consigliata è la cottura a bagnomaria. Come? Poggiare lo stampo in un contenitore più grande in cui è stata precedentemente versata dell’acqua bollente che dovrà arrivare a metà dello stampo a ciambella. In questo caso il forno sarà statico a 160° e la cottura dovrà durare per circa 40/50 minuti.

Pudding alle Prugne della California e salsa mou: conservazione
Una volta pronto, si consiglia di consumare il pudding al momento; se ne dovesse avanzare, è possibile conservarlo per al massimo 2-3 giorni chiuso in un contenitore ermetico. Può anche essere congelato, dividendolo a fette e riponendole in sacchetti alimentari. In questo caso, è meglio evitare di utilizzare la salsa e prepararla, invece, per quando lo si scongelerà.

Fonte foto: Prugne della California press office

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp