Ricetta club sandwich: ingredienti e preparazione ufficiale

Uno dei tramezzini più famosi al mondo, il club sandwich, nasce negli Stati Uniti alla fine dell’800. É semplice. È delizioso. Ma ha alcune regole fondamentali da seguire per farlo alla perfezione. Ecco quali.

Per celebrare come si deve il Sandwich Day quale panino scegliere? Naturalmente il re dei panini: il Club Sandwich!

Storia e origini del Club Sandwich

Diminutivo di ClubHouse Sandwich, è il più famoso, amato, festeggiato e copiato al mondo. Letteralmente significa “panino condomino”, per la sua stratificazione a “piani”.

Comparve per la prima volta nel 1899, grazie a Danny Mears, chef del Saratoga Club House di Saratoga Springs , vicino a New York, un circolo da gioco riservato a soli uomini, e divenne in breve tempo così famoso che fece il giro del mondo, complice anche Edoardo VIII re di Inghilterra (zio della Regina Elisabetta per intenderci), che ne andava ghiotto.

E se in Inghilterra esisteva già da tempo il semplice sandwich, questa versione americana multistrato spodestò la ricetta originale conquistando anche i palati più esigenti.

La preparazione classica prevede l’utilizzo di lattuga, pomodoro, tacchino, bacon e maionese, tutto racchiuso in tre fette di pane bianco in cassetta tostato e per concludere un taglio netto che divide il panino nei due iconici triangoli.

Carbonara ricetta originalissima: se non la fai così stai sicuramente sbagliando

Dove mangiare il miglior club sandwich del mondo?

A sorpresa non in America, dov’è nato, ma secondo gli esperti dovete andare in Francia e più precisamente a Parigi nel ristorante dell’hotel Le Meurice in Rue de Rivoli, lì mangerete il miglior Club Sandwich che possiate immaginare.

Ricetta Club Sandwich

Ingredienti per 1 Club Sandwich:

  • 3 fette pane in cassetta
  • 100gr fesa di tacchino a fette
  • 1 pomodoro ramato
  • 4 fette di bacon
  • 4 foglie di lattuga
  • olio evo
  • maionese
  • burro
  • sale
  • pepe

Preparazione per 1 Club Sandwich

  • Grigliate il tacchino su un piastra molto calda e fatelo poi raffreddare condendolo solo con un po’ di sale e un filo di olio, poi tagliatelo a dadini.
  • Lavate e asciugate bene l’insalata.
  • Lavate il pomodoro e tagliatelo a fette non troppo spesse.
  • In una padella antiaderente ben calda fate rosolare il bacon su entrambi i lati. Dev’essere bello croccante e perdere un po’ di grasso. Tenetelo da parte su della carta assorbente.
  • Tagliate la crosta esterna dalle fette di pane in cassetta, poi spalmatele da entrambi i lati con un velo di burro e mettetele in forno per qualche minuto a 150° fino a leggera doratura: il pane all’interno deve restare morbido (potete anche abbrustolirlo in padella se preferite).
  • Ora è il momento di assemblare il panino. Prendete una fetta di pane tostato, spalmatela solo da un lato di maionese poi mettete sopra una foglia di lattuga, un paio di fette di bacon e i dadini di petto di tacchino rosolato.
  • Mettete ancora sopra una foglia di lattuga e un paio di fette di pomodoro, sale e pepe.
  • Coprite con una fetta di pane spalmato di maionese da entrambi i lati (è la fetta centrale), poi ripetete la sequenza insalata, pomodoro, tacchino, bacon e terminate con una terza fetta di pane sulla quale va spalmata la maionese solamente dal lato interno al sandwich.
  • Con una mano fate una leggera pressione sul sandwich in modo che gli strati rimangano più fermi, tagliate il sandwich diagonalmente e infilzate i due triangoli con uno stecchino lungo.
    Il vostro club sandwich è pronto per essere gustato.

Consigli per l’originale ricetta Club Sandwich

Pochi si attengono alla ricetta tradizionale, meno ancora scelgono la farcitura con rigore preferendo aggiungere ingredienti “creativi”. Ma alcune cose sono fondamentali e non andrebbero cambiate:

Tostare il pane del Club Sandwich

  • Il pane che si usa per il Club sandwich è quello in cassetta, o anche il pancarrè, dopo aver tagliato i bordi e dopo una leggera tostatura: la superficie dev’essere croccante mentre l’interno deve rimanere morbido.
  • Le fette di pane devono essere tre ma due vanno spalmate con la maionese solo su un lato mentre l’ultima deve avere la maionese su entrambi i lati perché è la fetta che andrà nel mezzo del Club Sandwich.

Solo carne bianca per il Club Sandwich

Non c’è discussione: per il Club Sandwich solo petto di tacchino, tutt’al più di pollo.
E, una volta grigliata, la ricetta originale prevede che la carne venga tagliata a dadini e non lasciata fettine, così da essere più facile mangiare il sandwich.

Il Club Sandwich si fa con il bacon e assolutamente non con la pancetta!

Il bacon è un ingrediente fondamentale nel club sandwich perché aggiunge sapidità e croccantezza ma dev’essere bacon e non pancetta. Ebbene sì, non sono la stessa cosa: la pancetta si ottiene dalla pancia del maiale, in seguito salata e stagionata.

Il bacon, che si può fare con altre parti oltre la pancia, viene poi messo in salamoia con aromi e spezie, fatto essiccare per almeno un paio di mesi e quindi cotto, o in forno, o bollito o anche affumicato.

Per questo, se volete stare per forza nel Made in Italy, il salume nostrano che come sapore si avvicina di più al bacon è la pancetta affumicata.

Per fare un ottimo Club Sandwich attenzione alle temperature

Rosolate prima la carne e il bacon che deve essere inserito nel panino ancora caldo e croccante, a differenza del tacchino che va fatto raffreddare; solo alla fine tostate il pane, così vi gusterete il Club Sandwich con il pane ancora tiepido ma non caldo, per non “cuocere” la maionese.

Il Club Sandwich merita solo vera maionese!

Nel Club sandwich ci vuole la maionese, non ci sono storie. E quella tradizionale, non light o simili. Maionese, semplicemente. Se fatta in casa ancora meglio.

Nel Club Sandwich niente uovo o avocado!

Chi ci mette il salmone, chi il tonno, chi le uova sode e chi le uova fritte. C’è poi chi aggiunge l’avocado, chi preferisce la senape, l’amante del prosciutto crudo e del patè di olive, chi non può fare a meno delle cipolle rosolate o del cheddar, e chi ama il tabasco o la salsa rosa.
Tutte ottime idee. Tutte interessanti varianti. Tutti ottimi tramezzini.
Ma non chiamateli Club Sandwich!

L’ordine degli strati del Club Sandwich

  • fetta di pane
  • maionese
  • lattuga – va sempre sotto la fetta di pomodoro per evitare che il pane si bagni e si ammorbidisca
  • pomodoro
  • tacchino
  • bacon
  • fetta di pane spalmata sui due lati con la maionese
  • lattuga
  • pomodoro
  • tacchino
  • bacon
  • maionese
  • fetta di pane

Fonte foto: Pixabay

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp