Antony Morato: tecnologia vs tradizione per la nuova campagna social

Oggi tutto ruota attorno al mondo dei social. Vip, maison di moda e aziende di ogni genere sfruttano al massimo il potenziale dei social network per comunicare il proprio messaggio al pubblico. Lo sa bene Antony Morato che lancia la sua prima campagna social per la Fall-Winter 2019-2020.

antony morato campagna influencer instagram

Si chiama Born Human ed è la prima campagna social presentata da Antony Morato e pensata per lanciare la collezione Fall-Winter 2019-2020.

In primo piano il brand pone la vita nelle metropoli contemporanee, attuali e moderne; città di opportunità e di svago, in cui molti stili convivono.

Di fronte alla campagna Born Human si nota la contrapposizione che Antony Morato crea tra tecnologia e tradizione, tra movimento frenetico e staticità della figura umana. La frenesia della vita metropolitana quotidiana viene proposta attraverso il movimento dei pixel, che si pongono in netta contrapposizione con il ritratto dell’essere umano, immobile.

Cercare di far coesistere la tradizione più consolidata con le idee più innovative è una delle mission più frequenti nel panorama moda attuale e sono molti i creativi di tutto il mondo che esprimono la popria arte seguendo questo fil rouge.

In relazione a ciò Antony Morato gioca con i contrasti di colore su capi come felpe, camicie e t-shirts e con i contrasti di tessuti sui capispalla, in cui si mixano materiali tradizionali come la lana con tessuti tecnici decisamente più tecnologici.

La nuova collezione firmata Antony Morato è dedicata all’uomo dal gusto inglese, minimal e sempre elegante ma contemporaneamente è arricchita da elementi moderni che collegano tradizione e innovazione. I contrasti, nella new collection, sono presenti anche in materia di stile: uno stile classico e british, elegante per antonomasia, si contrappone a uno sportswear e streetswear che richiama lo sport anni ’90 proponendo un tono vintage che completa la collezione.

Fonte foto: Antony Morato

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp