Le top tornano a sfilare per Gianni Versace
Photo Gallery

Con la sfilata primavera-estate 2018 durante la Milano Fashion Week, Donatella Versace ha vinto. Si può mai "vincere" alla fashion week? Certo, non si tratta mica di una gara. Sta di fatto che da qualche giorno a questa parte non si parla d'altro che della sfilata Versace che ha commosso tutti senza eccezioni.

“Questa collezione è per te Gianni” firma Donatella. Una dichirazione d’amore, un tributo, un omaggio ad un fratello, ad un genio, ad un visionario della moda come questo settore ne ha conosciuto pochi. Una sfilata da brividi che si è conclusa con le muse di Gianni Versace, tornate in passerelle solo per lui. Un finale da capogiro con Carla, Claudia, Naomi, Cindy e Helena.

A 20 anni della morte, dell’assassinio di Gianni Versace, dopo tanta fatica ad imporsi, ad imporre il suo stile e la sua visione, la sorella Donatella fa proprio al fratello il regalo più bello. “Questa collezione è un Tributo alla vita e al lavoro di Gianni.  Stasera voglio rendere omaggio all’uomo, mio fratello, e al suo genio artistico.  Gianni era una persona molto speciale, affrontava sempre la vita con il sorriso sulle labbra e la celebrava ogni giorno.  Gli anni che ha vissuto, li ha vissuti pienamente: durante la sua carriera ha creato delle collezioni che ancora oggi sono un punto di riferimento culturale e ispirazione per molti. Sarebbe impossibile celebrare tutto il suo mondo in un’unica collezione, per questo ho scelto di concentrarmi sulle sue amate stampe. Questa collezione è per te, Gianni.

Versace spring-summer 2018 in omaggio a Gianni Versace

Ogni parola in più sarebbe superflua. Non manca nulla. Dai colore, le stampe, i tagli, fino all’allure della sfilata, le modelle stesse, e ovviamente, le vere top model! Se si parla ancora oggi del fenomeno delle top model anni ’90, molto dobbiamo a Gianni Versace. Fu lui a creare vere e proprie star, veri personaggi. E durante numerose interviste, le stesse top lo hanno sempre ammesso: a gianni devono molto.

Carla Bruni, Claudia Schiffer, Naomi Campbell, Cindy Crawford e Helena Christensen in passerella

Un salto indietro nel tempo. Un colpo al cuore. Soprattutto per chi ama la moda visceralmente. La moda, quella vera. Uno dei tributo più bello di sempre con cinque top model pazzesche per chi sembra che il tempo non sia mai passato.

Le cinque dive chiudono la sfilata provocando l’isteria generale e applausi a non finire, vestite da abiti dorati.

Dovunque sia, Gianni Versace è tornato tra noi quel giorno grazie a Donatella.

 

 

Commenti

comments