10 giorni di cibo a Milano. In tutte le salse

Tra Food Week, Seeds&Chips, Italian Gourmet, Food Truck Festival… a Milano questi primi giorni di maggio saranno davvero un’abbuffata di occasioni per assaggiare, studiare, vedere e conoscere il cibo.

Dal 4 all’11 maggio gusto, design, cultura e idee saporite in città con Food Week.
Dal 5 al 7 maggio i migliori Food Truck d’Italia con Streeat – Food Truck Festival.
Dal 6 al 10 maggio l’alta cucina italiana in Tortona con Italian Gourmet.
Dall’8 all’11 maggio conferenze con Obama al summit internazionale sulla Food Innovation con Seeds&Chips.

Milano, dopo Expo 2015, è sempre più capitale del cibo oltre che della moda e del design. E questo inizio di maggio ne è una prova, con una serie di eventi a tema food davvero ricca e, è il caso di dirlo, gustosa.

Si comincia il 4 maggio con la Food Week.

Cos’è Milano Food Week?

In pratica è la risposta mangereccia alla Design Week, è la settimana dedicata al mondo del food & wine che raccoglie in città tanti eventi a tema con l’obiettivo di far vivere ai consumatori un’esperienza enogastronomica esclusiva.
Giunta quest’anno alla sua ottava edizione, Milano Food Week è pioniera assoluta degli eventi enogastronomici metropolitani diffusi, decisa a prendere l’eredità del Fuorisalone, sia dal punto di vista organizzativo che come punto di riferimento nel proprio ambito.
La zona Tortona è il nuovo quartiere di riferimento della manifestazione, con lo Spazio Bergognone 26 come headquarter: sarà il teatro di incontri e storycooking, wine tasting, mostre a tema, degustazioni libere, laboratori, eventi… con l’obiettivo di proporre un nuovo sguardo sulla cultura del cibo, sui sapori, sulle materie prime e sull’importanza degli ingredienti di qualità e delle terre d’origine.

Si prosegue poi con il cibo di strada.

Tutti in piazza per lo #StreetFood

Allo STREEAT® Food Truck Festival in piazza Leonardo Da Vicni (zona Città Studi), il 5-6-7 maggio a ingresso libero potrete assaggiare il vero #StreetFood di qualità dei migliori #FoodTruck d’Italia. Tantissimi cibi di strada provenienti da tutto il Bel Paese proposti da ape car, carretti, furgoncini, biciclette, roulotte, moto e rimorchi allestiti con piastre, forni, friggitrici, bollitori, griglie e chi più ne ha più ne metta.
Il tutto accompagnato da birre artigianali dei più rappresentativi produttori Italiani, vini naturali, cocktail e centrifughe di frutta e verdura.

Si continua con la cucina stellata.

21 stelle Michelin tutte insieme!

Per scoprire e assaggiare i capolavori dell’Alta Cucina italiana e incontrare i grandi chef, dal 6 al 10 maggio non perdete Italian Gourmet. Per la prima volta si potranno portare a casa propria i piatti stellati preferiti con ingredienti e ricette.
Oltre 50 tra showcooking, presentazioni, eventi, tutti gratuiti, e 100 degustazioni, altrettanto gratuite, dei prodotti dell’eccellenza agroalimentare lombarda.

Si finisce con il summit sul cibo del futuro con Barack Obama.

Milano torna capitale internazionale del cibo con Seeds&Chips 2017

É il summit internazionale sulla food innovation che si terrà a Milano dall’8 all’11 maggio (FieraMilano Rho, padiglioni 8-12). Quattro giorni di conferenze e incontri sui grandi temi legati al food e all’innovazione in questo campo, dalle nuove tecniche di produzione alimentare, alla nutrizione del futuro fino alla food security e al diritto al cibo, sano, sostenibile e accessibile a tutti; una parte espositiva con start up, aziende, incubatori che presenteranno le loro proposte tecnologiche; più di 200 speakers internazionali, investitori e policy maker da tutto il mondo per confrontarsi sulle maggiori sfide globali.

Barack Obama ospite d’onore. Tra gli altri partecipanti, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, Sam Kass, chef-consigliere di Obama; Kerry Kennedy, Presidente del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights, i Ministri Carlo Calenda e Maurizio Martina; il Vice Presidente di PepsiCo Mehmood Khan.

Con questa edizione di Seeds&Chips, e con la partecipazione straordinaria di Barack Obama, Milano e l’Italia tornano centri mondiali del food e della food innovation dopo Expo” commenta Marco Gualtieri, ideatore e chairman di Seeds&Chips. “Nelle nuove tecnologie possono infatti trovare risposta ad alcune tra le maggiori sfide mondiali: sicurezza alimentare, nutrizione, lotta agli sprechi, sostenibilità, cambiamento climatico. E l’Italia può avere un ruolo di primo piano in questo settore, unendo la tradizione d’eccellenza in campo alimentare e l’innovazione”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp