Grigliata VS picnic: ricette nuove e golose

Primavera vuol dire bel tempo, prime gite fuoriporta e, ça va sans dire, pic nic o grigliate con gli amici. Ecco qualche idea nuova di ricette veloci e gustose, qualche regola da rispettare per un hamburger perfetto e l’immancabile piatto veggy.

É un po’ la sfida tra carnivori e vegetariani ma in realtà un barbecue può essere gustoso anche senza essere solo di carne e per un picnic si possono mettere nel cestino gustosi piatti un po’ più elaborati della solita insalata di riso e torta salata.

Menù grigliata

L’hamburger perfetto
Partiamo dalle base, quindi dalle regole dell’hamburger perfetto:
Le proporzioni (per 4px ca.):
– 80% carne, per esempio di manzo (1/2 kilo)
– 20% grasso, per esempio pancetta (1,5 etto)

La cottura:
4 minuti per lato, 1 minuto di riposo fuori dal fuoco

Trucchi:
– tostare l’interno dei panini (tutte e due le parti)
– mettere il formaggio sull’hamburger a fuoco spento e coprire la griglia/padella con il coperchio; il calore residuo farà sciogliere il formaggio senza farlo bruciare

Gli spiedini alternativi – di calamari ripieni
Ingredienti (per 4px):
– 8 calamari piccoli
– 160gr di tonno sott’olio (meglio quello in vetro a filetti)
– 50gr pangrattato
– prezzemolo fresco
– 1 spicchio d’aglio
– 1 cucchiaio di capperi sotto sale
– olio evo
– 2 limoni non trattati
– sale e pepe q.b.

Sgocciolate il tonno e sfaldatelo con una forchetta, mettetelo in una ciotola insieme al pangrattato; tagliate lo spicchio d’aglio a metà e togliete l’anima interna (che è quella che lo rende indigesto), tritatelo e aggiungete anche questo al composto di tonno e pane. Sciacquate i capperi dall’eccesso di sale e metteteli nella ciotola insieme al prezzemolo, al sale, al pepe e a un filo d’olio.
Riempite con questa farcia i calamari, precedentemente puliti e lavati, chiudete l’apertura con uno stecchino e infilzate (per il lungo) il calamaro su uno spiedino.
Metteteli sulla griglia spennellandoli di olio e succo di limone per una ventina di minuti.

Insalata di gamberi e pollo
Ingredienti (per 4px):
– 1 petto di pollo
– 200gr di code di gamberi
– 150gr di cicorino (o l’insalata che preferite)
– 1 vasetto di yogurt bianco magro
– 1,5dl di maionese
– 1 limone non trattato
– olio evo
– sale e pepe q.b.

Mettete sulla griglia il petto di pollo fino a cottura. Grigliate poi le code di gamberi, precedentemente pulite, che impiegheranno pochissimi minuti.
Tagliate il pollo a striscioline e spruzzatele con del succo di limone.
In una ciotola mescolate la maionese con lo yogurt, aggiungete la scorza del limone grattugiata, sale e pepe.
Componete l’insalata mettendo il cicorino come base, poi gli straccetti di pollo, i gamberi e condite con un po’ di salsa.

Salse di accompagnamento (immancabili per hamburger, spiedini o insalate che sia!)
Salsa verde: tritate prezzemolo, peperoni verdi, olive verdi, olio e sale e abbondante pepe.
Salsa tartara: schiacciate tuorli di uova sode, olio evo in abbondanza, succo di limone, sale, pepe ed erba cipollina.
Salsa marinara: tritate aglio, prezzemolo, basilico, capperi, acciughe sott’olio, olio evo, succo di limone e sale.
Salsa andalusa: mescolate maionese, peperoncino, ketchup, peperoni, cipolle e sale.

Ananas grigliato al rum e menta
Ingredienti:
– 6 fette spesse di ananas
– qualche foglia di menta fresca
– 1 limone non trattato
– 50gr zucchero di canna
– 0,5 dl Rum
– 1dl acqua

In una ciotola unite l’acqua, il rum e lo zucchero di canna.
Lavate le foglie di menta e tritatele. Lavate il limone e tagliate la scorza. Unite menta e scorza nella ciotola con il rum.
Lasciate macerare il tutto, mescolando di tanto in tanto, per 30 minuti circa finché lo zucchero si sarà sciolto completamente.
Fate arrostire sulla griglia le fette di ananas, bastano pochi minuti, e servitele accompagnate dallo sciroppo di menta e rum.

 

Menù sul prato

Muffin salati alle olive e rosmarino
Ingredienti:
– 200 gr di farina 00
– 2 cucchiai di grana grattugiato
– mezza bustina di lievito
– 60 gr di burro
– 125 gr di latte
– 1 uovo
– sale e pepe q.b.
– 1 cucchiaio di patè di olive taggiasche
– 2 rametti di rosmarino

Unite in una ciotola la farina, setacciata, il grana, il lievito, sale e pepe.
In un pentolino fate fondere il burro, aggiungete il latte e l’uovo e sbattete con una frusta a mano.
Unite questo composto liquido nella ciotola con gli ingredienti secchi e miscelate poco il tutto sempre aiutandovi con un frusta.
Si formeranno dei grumi ma è normale, non continuate a mescolare per cercare di toglierli perché rendereste l’impasto troppo ricco di glutine e i muffin sarebbero meno soffici.
Unite all’impasto il patè di olive e il rosmarino tritato e poi aiutandovi con un cucchiaio, o se siete pratici con la sac a poche, riempite gli stampi da muffin e cuocete in forno a 200°C per 10 minuti circa.

Plum cake alle melanzane e feta
Ingredienti:
(- lo stesso impasto dei muffin)
– 1 melanzana
– 100 gr di feta a dadini
– timo fresco
– olio evo

Lo stesso impasto dei muffin potete utilizzarlo anche per questo plum cake, sostituendo le olive e il rosmarino con delle melanzane grigliate e tritate grossolanamente e cubetti di feta che avrete insaporito con un filo di olio e timo fresco.
Imburrate e infarinate lo stampo, versate il composto, livellatelo e cuocete in forno a 200° per 20 minuti circa.

Insalata di pomodorini con tofu e lime (ricetta vegana)
Ingredienti:
– pomodorini (se li trovate misti, gialli, arancioni, neri, rossi…meglio ancora)
– 1/2 cipollotto fresco
– 1 panetto di tofu
– zenzero fresco
– olio evo
– succo di 2 lime
– aceto di mele
– sale integrale
– peperoncino
– timo fresco

Lavate e tagliate i pomodorini. Spremete i lime e versate il succo sul tofu tagliato a dadini e lasciate riposare per 30 minuti. Tagliate finemente il cipollotto e lasciatelo in acqua e aceto per 10 minuti. Scolatelo e, in una ciotola, unitelo al tofu, ai pomodorini, al peperoncino e al timo.
Con il succo dei lime usato per la marinatura preparate un’emulsione aggiungendo zenzero grattugiato, olio evo, sale, aceto e conditeci l’insalata.

Panini diversi
– panino al latte + filo di olio + sale + salame + scaglie di grana + fave fresche
– fette di pagnotta abbrustolita + pesto + fette di pomodoro + fettina taleggio + olive nere a pezzetti
– bagel + salmone affumicato + robiola fresca + cetrioli freschi e aneto oppure fettina di avocado
– pane ai cereali + maionese + pollo alla griglia + fettine di pera + noci

Cake di carote e zenzero
Ingredienti:
– 250gr farina 00
– 200gr carote
– 2 uova
– 150gr zucchero di canna
– 1 bustina di lievito per dolci
– 100ml olio di oliva
– 1 pizzico di sale
– 3 cucchiaini di zenzero in polvere
– 1 cucchiaio di latte per ammorbidire l’impasto (se necessario)

Montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungete l’olio.
Setacciate in una ciotola la farina con il lievito.
Pelate le carote, tritatele, “asciugatele” con della carta assorbente da cucina e versatele nella ciotola con la farina. Mescolate e unite questo composto a quello di uova e zucchero. Aggiungete lo zenzero e mescolate.
Se l’impasto risultasse un po’ troppo denso, aggiungete un cucchiaio di latte per ammorbidirlo.
Imburrate e infarinate una teglia, versateci l’impasto e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 30-45 minuti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp