20 (particolari) colazioni per girare il mondo

Paese che vai colazione che trovi. Più di ogni altro pasto, la colazione è quello che meglio rappresenta la cultura culinaria (e non solo) di un Paese. Ecco le 20 colazioni da provare almeno una volta nella vita.

Dolci, salate, fredde, calde, unte, vitaminiche… alcune colazioni potrebbero essere un’interessante alternativa al nostro cornetto e cappuccino, mentre altre sono forse una vera e propria sfida mattutina.

Scopri 20 diverse, e spesso strane, specialità con cui ci si dà il buongiorno nel mondo

“La colazione è il pasto più importante di tutta la giornata.” Ormai lo sanno anche i bambini ma chi veramente dà il giusto peso a questo momento così fondamentale per il nostro organismo?

A quanto pare, dati alla mano, davvero pochi: solo un italiano su due mangia in modo sano appena sveglio.
Eppure sono sempre più numerosi gli studi che evidenziano come una corretta alimentazione al mattino permetta anche il mantenimento del peso forma perché contribuisce a regolare l’assunzione calorica nei pasti successivi; così come a fornire il giusto apporto di energia per affrontare la giornata e a garantire, se non migliorare, il rendimento psicofisico.

Per circa il 20% della popolazione la colazione consiste nel bere un caffè e via, mentre per oltre il 25% si traduce nel classico cappuccino e cornetto al bar. Solo il 30% delle persone fa una colazione corretta ed equilibrata. Che dovrebbe essere come?

La prima colazione ideale
Dovrebbe fornire circa il 15-20% delle calorie giornaliere, e comprendere:
– una porzione di latticini, come latte o yogurt
– una porzione di cereali, meglio se integrali, come pane integrale o muesli
– una porzione di frutta, fresca e di stagione, che può essere sostituita o alternata con spremute o con la marmellata.

Ma questa è, diciamo, una colazione dal gusto mediterraneo, se invece prendessimo un aereo e attraversassimo l’oceano cosa troveremmo sulla nostra tavola alle 7 del mattino? Oppure se ci trovassimo nel nord più estremo tra neve e ghiacci o all’opposto sotto il sole tra sabbia e palme?

Ecco una panoramica delle colazioni più particolari nel mondo:

Colazione in Alaska

Cosa si può mangiare in questa gelida terra se non carne di renna? di solito accompagnata da purè di patate, un’omelette e pancakes

Colazione in Australia

C’è una sola parola che è sinonimo di colazione nella terra dei canguri: “Vegemite”. Poco conosciuta nel resto del mondo, può essere assimilata alla nostra Nutella perché si tratta di una crema spalmabile ma è salata! Composta dall’estratto del lievito di birra, viene spalmata su fette di pane tostato

Colazione in Corea

La colazione non cambia molto da quello che si mangia per pranzo o per cena e quindi troverete in tavola l’immancabile riso, il tradizionale kimchi (verdure fermentate condite con spezie), una di zuppa di verdure e del pesce. I ragazzi però tendono ormai a preferire la colazione in stile occidentale, con pane, cereali e succo di frutta o latte.

Il kimchi coreano

Colazione a Cuba

Semplice ma con un tocco speciale: caffè zuccherato, latte e un pizzico di sale. Accompagnato da pane tostato, imburrato e tagliato a pezzi per essere bagnato nel caffè.

Colazione in Danimarca e Svezia

In questi freddi paesi del nord ovviamente ci si dà la carica con colazioni nutrienti e proteiche.
In Danimarca troverete spesso pane di segale, formaggi piccanti, salumi affumicati, paté, miele, confetture di frutta e il tipico pane di segale al cioccolato.
I Svezia vanno più i pancake, che però non sono come quelli classici americani si chiamano Pannkakor e sono molto più sottili. Si mangiano con confetture di frutta o panna.
E poi c’è il “Filmjölk”, una specie di yogurt fatto con il latte fermentato servito con frutta e muesli.

Colazione in Egitto

“Foul Madamas” è il piatto della tipica colazione egiziana: zuppetta di fave, ceci, aglio e limone condita con olio d’oliva, pepe di caienna, salsa tahini (crema di sesamo), un uovo sodo e verdure.

Il Foul Madamas egiziano

Colazione nelle Filippine

Naturalmente via libera alla frutta, soprattutto al mango che è onnipresente. Aggiungete poi riso bianco, minuscole salsicce fritte con sale e spicchi (“sinangag”), uova, carne e fagioli e avrete una perfetta colazione filippina.

Colazione in Giappone

Le persone anziane scelgono una colazione giapponese tradizionale, che consiste in riso, zuppa di miso, pesce bollito, sottaceti, alghe, tofu e verdure. Mentre i più giovani amano le colazioni d’ispirazione occidentale con pane, burro e marmellata, oppure uova fritte, frutta fresca, caffè e succo d’arancia.

Colazione in Grecia

Caffè greco, un uovo bollito, yogurt con miele e frutta secca, e pane di sesamo con la feta, pomodori, olive e olio d’oliva”. In estate sulla tavola della colazione si aggiunge abbondante frutta fresca come melone e pesca

Colazione alle Hawaii

Anche qui innanzitutto tantissima frutta esotica come ananas, cocco, mango e papaya. Si aggiunge poi una tazza di immancabile caffè americano con panna e delle piccole ciambelline zuccherate.

Colazione in India

Spezie, spezie e ancora spezie, come cucina indiana vuole. Si predilige cibo bollente e piccante quindi innanzitutto si beve una tazza di masala chai – cardamomo, chiodi di garofano, cannella e zenzero in infsione – , che accompagna la “idli” (una specie di tortino) condita con peperone, due tipi di chutney e un rametto di foglie di curry.
Oppure patate arrosto con rosmarino e aglio, tofu, lenticchie, e puri bhaji, ossia, pane fritto.

“Idli” indiana

Colazione in Islanda

Calda e abbondante la colazione islandese, che solitamente comincia con un piatto chiamato “hafragrautur”, un porridge a base di farina d’avena, servito con zucchero di canna e l’aggiunta di uva passa, frutta secca o frutta fresca. Poi aringhe affumicate e in agrodolce, salumi, formaggi, pomodori, cetrioli conditi, pane al sesamo imburrato, confetture e yogurt. Da bere, un tè nero bollente.

l’hafragrautur islandese

Colazione in Marocco

Tè alla menta per cominciare. Poi un’infinità di pane diverso (tra cui focacce e crepes di farina di semola chiamati Baghir) con altrettante creme, confetture, mostarde, chutney, formaggi.

Colazione in Perù

Il famoso cheviche peruviano si mangia anche al mattino appena svegli! Quindi pesce crudo e crostacei marinati nel succo di limone o lime e uniti a spezie piccanti come peperoncino e coriandolo

Colazione nella Repubblica Dominicana

Almeno una volta nella vita bisogna provare il mangu, il piatto tipico della colazione dominicana. È composto da platani bolliti e schiacciati, mischiati a burro e salame, formaggio oppure uova. La bevanda che accompagna questo piatto? Una bella cioccolata calda.

il “mangu” dominicano

Colazione in Scozia e Galles

La base è la classica colazione inglese che tutti conosciamo, ma in Galles bisogna aggiungere il “Rarebit” – ovvero un crostone di Cheddar fuso e spalmato sul pane – mentre in Scozia non può mancare “l’haggis”- un insaccato realizzato con le frattaglie di pecora, spezie, brodo e farina d’avena, servito con un uovo fritto.

Colazione in Spagna

“Pan y tomate”, semplice ma irresistibile: una fette di pane tostato su cui strofinare poco aglio fresco, aggiungere pezzetti di pomodoro maturo, olio extra vergine di oliva e sale. Burro, formaggio o prosciutto per chi vuole eccedere. Da bere un bicchiere di succo d’arancia e una tazza di caffè con il latte.

Colazione in  Tailandia

Nel paese dello street food ci si sveglia con pesce speziato aromatizzato alla menta, carne piccante di maiale, focaccine alla frutta e ovviamente riso pilaf

Il “menemen” turco

Colazione in Turchia

Di base ci sono i formaggi, poi burro, olive, uova, pomodori, cetrioli, peperoni, confetture e miele. Spesso troverete una salsiccia speziata detta “sucuk” e un altro piatto tradizionale come il “menemen”: uova, pomodori e peperoni soffritti in burro o olio d’oliva. Da bere, tè nero.

Colazione in Vietnam

Ci si dà il buongiorno con una zuppa tipo porridge inglese, che è a base di semolino con frattaglie di maialino nano vietnamita (cuore, sangue e lembi di stomaco), germogli di fagioli e una macinata di pepe.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp