Il fenomeno “Raindrop Cake”, la torta d’acqua che fa impazzire il web!

È l’ultima mania in fatto di dolci, sta spopolando su Instagram, arriva da New York ma l’inventore è giapponese ed è la torta meno calorica del mondo. Ecco perché ed ecco la ricetta.

Se avete in programma un viaggio a New York e volete provare qualche cosa di unico ma altrettanto di moda, non perdete l’occasione di andare a Smorgasburg, il mercato metropolitano di Brooklyn, cercare il banchetto con più coda, aspettare il vostro turno, preparare 8 dollari e gustarvi la vostra “Raindrop Cake”!

Di cosa si tratta? è la semplice quanto geniale invenzione culinaria di un ragazzo, Darren Wong, di origini giapponesi ma che vive a NYC, che ha trovato la perfetta proporzione tra acqua, zucchero e addensante – nello specifico l’agar agar (il gelificante naturale che deriva da una particolare alga rossa), per dar vita alla prima torta di acqua del mondo.

L'inventore della Raindrop Cake, Darren Wong
L’inventore della Raindrop Cake, Darren Wong

Ispirata ai mochi (dolcetti tradizionali giapponesi fatti con involtini di farina di riso, ripieni di gelato o di marmellata di fagioli), a vederla è un’enorme goccia di acqua servita con sciroppo di zucchero scuro (kokumitsu) e farina di soia tostata (kinako).

Chi l’ha provata afferma che la Raindrop Cake non è che si possa proprio definire una torta ma è sufficientemente strana, invitante e sexy da dover essere assaggiata almeno una volta: “si scioglie letteralmente in bocca, è strano, sembra proprio di mangiare una goccia” è il commento che si legge più spesso sui social network.

Ed è proprio al web che Darren deve la fortuna della sua dolce invenzione dato che a mostrarla al mondo è stato il sito BuzzFedd con un post che è diventato virale in un attimo trasformando la Raindrop Cake in un vero e proprio fenomeno, tanto che Darren nell’ultimo mese è andato in onda su ogni canale televisivo americano possibile e i più importanti quotidiani internazionali e siti web ne hanno parlato.

torta3

torta2

Sarà perché la Raindrop Cake è fotogenica, è un cibo divertente che ti viene voglia di provare, è effimera – se non la mangiate entro mezz’ora vi rimarrà solo una pozzetta di acqua dolce – e in più è a basso contenuto calorico e facilissima da rifare a casa.

Il segreto per fare la Raindrop Cake perfetta è l’equilibrio tra acqua e gelatina, per poter ottenere la forma giusta e l’esatta consistenza. “Per due mesi buoni ho fatto diversi esperimenti con agar agar, gelatine, acqua e addensanti fino a quando non ho trovato il risultato perfetto”, afferma Darren.

Per chi vuol provare a cimentarsi con la torta d’acqua ecco la ricetta dove però, al posto dello sciroppo di zucchero e della farina di soia, io consiglierei una versione un po’ più mediterranea con l’abbinamento a un cucchiaio di miele di castagno e una granella di frutta secca tostata:
1. In un pentolino, unite 15g di agar agar e 12g di zucchero semolato
2. Aggiungete 1/2 litro di acqua, poco alla volta fino a quando non si è sciolto bene il composto
3. Portate a ebollizione
4. Versate il composto in uno stampo rotondo, preferibilmente di silicone
5. Fate raffreddare in frigorifero
6. Rimuovete dallo stampo e aggiungete il miele e la granella di frutta secca.

Non sarà la cosa migliore mai mangiata, ma la più strana sì. Siete avvisati.

Info:
Dove _al mercato metropolitano di Smorgasburg – Brooklyn NYC
Quando _ tutti i sabato fino a fine giugno
Quanto _8 dollari

Commenti

comments