Coco Chanel: la stilista francese icona della moda moriva 45 anni fa

Il 10 gennaio del 1971 moriva Coco Chanel, la stilista che negli anni '20 e '30 ha rivoluzionato il look femminile, firmando l'inconfondibile stile Chanel: “La moda passa, lo stile resta”.

coco chanel

Coco Chanel, Gabrielle Bonheur Chanel all’anagrafe, è stata una stilista delle più celebri nel mondo del fashion design e fondatrice della casa di moda che porta il suo nome.

Si tratta di una delle più ammirate creatrice di moda del XX secolo, capace di rivoluzionare il modello femminile del ‘900: la donna contemporanea è dinamica, sportiva, intraprendente ed autonoma e Chanel le ha fornito il look più adatto.

Nasce nel 1883 e viva un’infanzia umile e poco felice, passata per molto tempo in un orfanotrofio.
La sua carriera inizia disegnando cappelli nei primi anni del ‘900 e aprendo i primi negozi a partire dal 1914.

Il successo arriva negli anni ’20, quando Coco Chanel apre una delle sedi a Parigi, in Rue de Cambon n. 31, che dopo pochissimo tempo sarà considerata un vero e proprio punto di riferimento del mondo della moda.
L’apice della creatività lo raggiunge negli anni ’30, dando vita ad un look semplice ed elegante dallo stile inconfondibile: nascono i suoi celebri tailleur realizzati da giacca maschile e pantaloni oppure gonna dritta, che presero presto il posto del vestiario tipico del’epoca.

Le grandi soddisfazioni personali ebbero un brusco arresto allo scoppio della seconda guerra mondiale, quando Coco è costretta a chiudere in Rue de Cambon, lasciando aperta la sola vendita di profumi.

Il famoso Chanel N°5 nasce nel 1921, per opera di Ernest Beaux che, seguendo le indicazioni di Chanel realizzò un’essenza in grado di esprimere un concetto di femminilità senza tempo; innovativo per la fragranza, Chanel N° 5 deve il nome alla quinta proposta olfattiva che Ernest propose a Coco per la scelta definitiva del profumo.
Chanel torna nel mondo della moda nel 1954, quando ormai ha 71 anni.

Il 10 gennaio del 1971 Chanel muore all’età di 88 anni e la Maison viene portata avanti dai suoi assistenti e collaboratori, con l’obiettivo di mantenere alto il prestigio e rendere onore al nome di una delle designer più famose della storia.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp