Arona 10 cose da vedere: lago, storia, ristoranti, shopping e vita notturna

10 cose da vedere ad Arona. Eventi, vita notturna, arte, cultura ma anche shopping, food e curiosità. Ecco la nostra top ten da non perdere.

Arona, meta ideale per una gita in giornata, soprattutto per chi proviene da Milano (40 minuti di strada), è un comune piemontese di meno di 15mila abitanti nella provincia di Novara. Ecco una lista dei punti di interesse assolutamente da non perdere.

1) La Rocca Borromea di Arona
Fondata intorno all’anno mille, al tempo dei Longobardi divenne un punto strategico – assieme alla “gemella” Rocca di Angera – per il controllo del Lago Maggiore. Stendhal la descrisse così: “Impenetrabile fortezza circondata da cinque mura che ne rendono impossibile l’accesso, con un’alta e snella torre sormontata da una sventolante bandiera“.

2) Sancarlòn
Una statua alta 30 metri costruita duranti i primi anni del 1600. Dedicata a San Carlo Borromeo, che nel 1565 divenne arcivescono di Milano. Realizzata in rame e granito da Giovanni Battista Crespi, è situata sul Sacro Monte di Arona, dove c’è una delle vedute più affascinanti della città.

Arona_SacroMonte

3) Trenino di Arona
Per avere una panoramica della città di Arona. Un’oretta tra le vie più interessanti, tra centro storico e punti di interesse, con l’indimenticabile Paolo, la guida-cicerone. Esperienza allo stesso tempo divertente e culturale. Ideale per le famiglie con bambini.

4) Arte
Per gli amanti del genere, assolutamente da visitare Aronarte. La galleria-negozio di Stefano Bernardino, artista quotato a livello internazionale. Tra le sue collaborazione, quella con il Museo Picasso di Mijas. Celebri le riproduzioni di dipinti ispirati al mondo dei motori, con focus particolare su marchi iconici come Fiat, Moto Guzzi e Maserati. Il negozio, aperto dal martedi alla domenica, è situato Corso Cavour 85. Da non perdere Arteadarona. Un museo dove vengono esposti artisti locali, con una visione di arte a 360°.

5) Cultura
Il Mercurago (frazione di Arona), dove si trova uno degli Antichi insediamenti sulle Alpi, che dal 2011 è stato inserito nell’elenco del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Punto di interesse storico per numerosi ritrovamenti archeologici, come la prima palafitta trovata in Italia e una necropoli dell’età del bronzo, tipica nella pianura padana tra il IX-IV secolo a.C.

6) Mangiare ad Arona
Qui possiamo sbizzarrirci. Il top del top è “Da Aldo”. Ristorante pizzeria situato in Piazza del Popolo, 26. Pizza ottima, ma non solo. Il proprietario, che non si chiama Aldo, è uno dei personaggi più popolari della città (ex proprietario dalle discoteca Olivia). Se invece si vuole mangiare sul lungolago, potete andare al Marconi Beach, che però è aperto solo durante la bella stagione, o al Cafè de la Sera, dove abbiamo potuto gustare un ottimo trancio di salmone in crosta con spinaci su letto di songino, finocchio e ravanelli.

7) Gelato
Non puoi andartene da Arona senza passeggiare sul lungolago con il tipico gelato a forma di rosa (curiosissimo!) della Gelateria Marcella. Situata a ridosso del lago, è il punto di riferimento per chi ama il gelato. Presente ad Arona con due punti vendita. Quello storico è situato in Corso Repubblica 16.

8) Shopping
Concentrato principlamente su Corso Cavour, dove troviamo un mix tra boutique storiche e negozi di abbigliamento alla moda. Degno di nota Solbiati, negozio di scarpe gestito Luca Solbiati (quarta generazione), che nel 2016 celebrerà 130 anni di attività. Attenti ai trend del momento? Tappa obbligatoria da Ruelle, dove verrete accolti dalla titolare (Barbara), esperta di moda che ha trasformato la sua passione in lavoro. Le vetrine sono vere e proprie opere d’arte. Per gli accessori, tutti all’Ottica Usuardi. La titolare, Alessandra, gestisce il negozio da 42 anni, offrendo occhiali sempre al passo con le tendenze del momento, ma non solo. Focus interessante su giovani designer.

solbiati-arona

9) Eventi
Arona è sempre in movimento, soprattutto in estate e primavera, con attrazioni ed eventi legati a food, hobby, sport e cultura. Tra le più gettonate, la Fagiolata (a giugno), arrivata alla sua terza edizione e i mercatini degli hobbisti (distribuiti in più periodi dell’anno) e la celebre traversata a nuoto tra Angera e Arona, verso fine agosto.

10) Vita nottura
Per gli amanti della notte, il Bar Maneo e Nautica Beach, mentre per i più romantici una passeggiata sotto le stelle sotto il Fruch di Arona. Per gli amanti di musica e party, imperdibile il 049 sul Lungolago Marconi.

Arona_panoramica

Commenti

comments