Influencer, designer, giornalista… Alessandro Enriquez si racconta

“Oggi la moda e la comunicazione vanno verso l’infinito e oltre…”. Fashion Times ha incontrato e intervistato - per la rubrica Focus On - Alessandro Enriquez

Che genio eclettico Alessandro Enriquez! Spazia, crea – raccontando di colore e ironia come elementi totalizzanti di ogni suo singolo capo e accessorio. Ma ancora scrive, comunica, “influenza-come-influencer”, è designer e soprattutto amalgama tutto ciò che è trend – che lui coglie alla perfezione – trovando ad ogni aspetto che ama (l’arte, digital, moda, food, giornalismo ) una collocazione appropriata. E aggiungo collocazione che mi piace… e tanto… a tanti!

AIT UOMO SS15_PITTI (2)

Classe 1983, Enriquez è un cittadino del mondo, questo lo si sa. Ma soprattutto è personaggio, fruitore, appassionato e creativo di quel concetto di stile che fa davvero lifestyle. Una creatività estrema che diventa addirittura – e l’abbiamo visto – una vera pasta illustrata.. Dal suo singolare progetto in divenire 10×10 ANITALIANTHEORY a cosa ha in programma da oggi in poi… tutto questo ce lo racconta questa settimana per Focus On.

Alessandro come e perché nasce il progetto 10×10 ANITALIANTHEORY? Nasce dalla pubblicazione di un libro di cucina e lifestyle italiano che si chiama esattamente “10x10ANITALIANTHEORY”. Il libro racconta 10 personaggi italiani attraverso il gusto e gli altri sensi, condito con una grande dose di grafica e illustrazioni che hanno reso possibile un mio “racconto” ironico della “mia Italia”. Nasce così il brand, sulla scia del libro, per raccontare sui capi questi miei racconti, spaccati d’Italia. Oggi questo è il mio DNA, mentre ieri raccontavo il mondo della pasta per la prossima collezione mi sono concentrato sulla “colazione italiana”… una sorpresa molto divertente!

01+select4021 copy

Come sei riuscito a creare un perfetto stile – eclettico e originale – attraverso quel mix di moda, food e design? Da dove hai trovato l’ispirazione? Traggo ispirazione da tutto, dai viaggi in Sicilia, dai tour delle fashion week nel mondo e ogni tanto mi fermo e rifletto sulla forza che noi italiani abbiamo, se pensiamo al nostro accento all’estero, amato da tutti e cosi procedo, step by step, re-interpretando i gesti e le tradizioni in chiave contemporanea!

In un’epoca di social, bloggers, influencers e socialite secondo te oggi la moda e la comunicazione dove sono diretti? “Verso l’infinito e oltre”. In un’epoca dove non si fa solo un mestiere e dove ci si re-inventa come davanti ad un guardaroba indossando capi non nostri, oggi la comunicazione può declinarsi in diverse forme e la moda accompagnarla in altrettante modalità. Ma è importante capire che esistono dei limiti e che bisogna seguire delle linee guida per non perdersi mai.

_MG_9295 copy

Che ruolo hanno il colore e l’ironia nei tuoi progetti? Sono tutto! Un matrimonio perfetto per ogni singolo capo o accessorio!

Qual è il mood della collezione accessori ‘10×10 ANITALIANTHEORY con Azzurra Gronchi’ e della collezione di maglieria donna per la primavera-estate 2015? La Pasta, le sue forme, le sue ricette, il suo messaggio e i suoi mille sapori… Spero di averne inventato un altro proprio con la collezione PE 15.

anitaliantheory_SS15 1

Quali sono i tuoi prossimi progetti? Pitti uomo con il lancio della nuova collezione.

Parliamo un po’ di te: quali sono i tuoi hobby e cosa fai per rilassarti? Lavoro tanto e ho sempre poco tempo, dedicandomi oltre cha alla mia collezione anche ai giornali, ma ho imparato a sposare il bello della vita con il mio lavoro e tutte le volte che sento la necessita di una vacanza penso che comunque sono in viaggio per qualcosa che mi piace! Il mio più grande hobby non poteva essere che cucinare… tutte le ricette della mia famiglia, un po’ siciliana, un pò tunisina , un pò spagnola e soprattutto circondarmi di amici, a ridere e divertirsi anche per stupidaggini. Non amo la gente “inamidata”!

01+select4138 copy

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp