Euroluce

Se la chiave di lettura di questa edizione del Salone del Mobile è la luce, Martinelli Luce non è assolutamente fuori tema! Le novità proposte dal brand fanno dell'illuminazione la sola protagonista con lampade multifunzione e...

Retaggi dal passato, ma anche novità per il futuro; le novità proposte ad Euroluce durante la Design Week da Martinelli Luce fanno dell’illuminazione l’unica e sola chiave di volta. Si parte dal 1965 e da Gae Aulenti, uno dei nomi storici del design italiano legata indissolubilmente al brand, che presentò in quell’anno la lampada “Pipistrello“. Oggi, a distanza di quasi cinquant’anni, Martinelli Luce ripropone il pezzo cult variato solo nelle dimensioni e nel nome: ecco a voi la versione mini e quindi “Minipipistrello”!

martinelli luce

martinelli luce

Per gli improvvisati tecnici-luce che amano cambiare a piacimento l’illuminazione del proprio interno, Emiliana Martinelli ha inventato la “Circular Pol XXl” una lampada componibile composta da 8 settori curvi collegati tra loro da una giuntura, in modo da formare un unico elemento circolare.

Sempre di Emiliana Martinelli è anche “Colibrì” un agglomerato di tubi sottili da sospendere singolarmente al soffitto, tenuti insieme da una calamita posta alle estremità per ottenere una o più composizioni sospese nello spazio, perché no, del vostro ufficio!

Se la versatilità è nelle vostre corde “Clochard” potrebbe essere la soluzione: non è solo una lampada! All’occorrenza diventa tavolino, svuota tasche, comodino e si può appoggiare al muro. Lamp light multitasking direi! E.M.

martinelli luce

martinelli luce

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp