Alberto Guardiani

Volata fino a Londra, sulle pagine del Financial Times dello scorso giugno, la calzatura con le ali lanciata da Alberto Guardiani. Si chiama Flutterby Shoe (flutter, battito d'ali) con tacco a forma di farfalla. Un inno alla libertà, all'eleganza, alla primavera.

Lucie Miur, giornalista del Financial Times le ha definite surrealiste: “le

scarpe di questa stagione sono sostenute da silhouette danzanti, da stick di rossetti e addirittura da ali di farfalla. […] Guardate in basso e non saprete mai cosa vedrete“. Le splendide calzature da donna firmate Alberto Guardiani sono caratterizzate da dettagli zoomorfi sapientemente calibrati; la nuova it-shoe però è lei, la Flutterby.

Flutterby Shoe, Alberto Guardiani

Flutterby Shoe, Alberto Guardiani

La farfalla, il simbolo di libertà, anziché arzigogolare su lacci, nastri e tomaia si ritrova nel tacco: “E’ con l’aggiunta del tacco che la forma della scarpa si completa ed, al contempo, è proprio da esso che nasce quella magia che solo una calzatura da donna può” dichiara Alberto Guardiani e proprio quando le ali di una farfalla possono sostituire un tacco a spillo, allora la scarpa diventa qualcosa di inaspettato diventando “walking art”.

A distanza di un anno la capsule collection di Alberto Guardiani dedicata alla primavera e alle farfalle è già un successo e sarà presente, insieme alla celeberrima “Lipstick Heel“, al museo del FIT di New York che esporrà circa 150 delle scarpe più rappresentative delle collezioni di designers internazionali. Oltre ad Alberto Guardiani anche Manolo Blahnik, Chanel, Christian Louboutin, Valentino, Prada e tanti altri. E.M.

NEWS MODA SULLA TUA MAIL

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp