Manuel Bozzi e l’inconfondibile appeal rock’n’roll dei suoi gioielli

Denominato il “Rolling Stone dell’argento” lui, Manuel Bozzi, fiorentino doc, fa “suonare” i metalli e i pellami che inventa e realizza. Il designer toscano ci rende partecipi del suo viaggio verso l’accattivante e magistrale fusione del bronzo antico con l’argento tra teschi, foglie e animali fantastici. Bracciali rigidi e tintinnanti se portati più d’uno sullo […]

Denominato il “Rolling Stone dell’argento” lui, Manuel Bozzi, fiorentino doc, fa “suonare” i metalli e i pellami che inventa e realizza. Il designer toscano ci rende partecipi del suo viaggio verso l’accattivante e magistrale fusione del bronzo antico con l’argento tra teschi, foglie e animali fantastici. Bracciali rigidi e tintinnanti se portati più d’uno sullo stesso braccio o ciondoli importanti che sembrano usciti da un’officina. Ma non solo metalli, la creatività di Bozzi è molto di più: i pellami vengono lavorati, intrecciati e decorati da pietre povere incastonate in modo da diventare speciali amuleti degni dei grandi gioiellieri. E.M.

Registrati gratis a Privalia: sconti fino al 70%

Commenti

comments