Borsetta di pelle: mini guida su come curarla e conservarla in armadio

Una borsetta di pelle può essere molto più di un semplice acquisto. Se adeguatamente curata e conservata, può rivelarsi un vero e proprio investimento, non solo in termini monetari (basti pensare a quanto possono rivalutarsi negli anni borse leggendarie come la Birkin di Hermès), ma anche in termini di durabilità, resistenza e stile evergreen.

borsetta in pelle come curarla e pulirla

Borse griffate: accessorio di tendenza del 2021

Per mantenere la loro bellezza e apparire sempre come nuovi, la pelle e il cuoio di qualità hanno bisogno di poche ma mirate cure da poter realizzare tranquillamente a casa, avvalendosi di prodotti semplici da reperire e da utilizzare. Nel caso in cui i vostri accessori incorrano in problematiche più consistenti, potete comunque rivolgervi a professionisti come i calzolai e gli specialisti delle lavanderie, oppure contattare il customer care della boutique dove avete acquistato la borsa.

Se potete e volete optare per il fai-da-te, ecco una mini guida su come curare e conservare in armadio la vostra borsetta di pelle.

Pulire e smacchiare la borsetta di pelle

Anche se trattata con le massime attenzioni, può capitare che la borsetta di pelle si macchi o si sporchi. Inchiostro delle penne, cosmetici, oli alimentari o anche della semplice acqua possono rovinare la superficie della borsa in maniera più o meno estesa.

Nel pulire la propria borsa si teme spesso di peggiorare il danno, magari allargando la macchia o scolorendo la pelle. Questo però non accade se si prendono alcuni piccoli accorgimenti.

La borsa di pelle non andrebbe mai bagnata in acqua e sapone per pulirla, e neanche strofinata in maniera veemente. Questo infatti potrebbe causare danni permanenti, rigare ancora di più il materiale o causare accumuli nocivi di umidità.

Esistono spray, oli e creme detergenti appositi per pulire la borsa, da applicare in maniera localizzata sulla macchia e rimuovere con un panno morbido in cotone o microfibra. Se siamo a corto di prodotti specifici, si può poi optare per soluzioni fai-da-te, come il latte detergente o addirittura il latte vaccino posti sopra un batuffolo di ovatta o un dischetto struccante. Questi rimedi non dovrebbero però essere abusati, e soprattutto dovrebbero essere utilizzati solo in caso di emergenza e dopo averli provati su una piccola superficie per vedere come la pelle reagisce.

Anche nel caso di graffi, è possibile applicare sulla borsa oli, cere o balsami appositi, che magari non vanno a risanare del tutto il danno, ma che di sicuro ne riducono la superficie e l’impatto visivo.

Assolutamente da evitare sono invece i prodotti chimici aggressivi, ma anche l’alcol e l’aceto. Questi possono infatti portare via il colore dalla pelle o arrivare anche a corroderla e danneggiarla.

Mantenere morbida e lucida la borsetta di pelle

Esattamente come la pelle umana, anche la pelle di una borsetta ha bisogno di essere mantenuta in salute e idratata per rimanere morbida e lucida.

Per ravvivare e nutrire la pelle di una borsetta possono essere utilizzati diversi tipi di prodotti, dal lucido neutro in crema al latte detergente. L’importante è non inumidire troppo la borsa, spalmare il prodotto in maniera uniforme e rimuovere dopo un adeguato tempo di posa con un batuffolo di ovatta o un panno di lana.

Su alcune borse è possibile utilizzare il sapone alla glicerina, disponibile anche in spray, e altri agenti idratanti potenti come la lanolina e la vasellina. Prima di cospargere la borsetta con questi prodotti, è bene comunque consultare la boutique o pelletteria dove si è effettuato l’acquisto o il proprio calzolaio di fiducia, in maniera da non danneggiare inavvertitamente una pelle particolarmente delicata.

Un’eccezione a queste regole è quella delle borse di pelle scamosciata. Su questi accessori è infatti sconsigliato l’utilizzo di oli o cere, mentre la pulizia e la cura dovrebbero essere affidate a spazzole apposite. Per evitare danni dovuti all’acqua, soprattutto alla pioggia, è possibile spruzzare la borsa scamosciata con un apposito spray idrorepellente come protezione.

Infine, se la borsa di pelle, di qualsiasi tipo essa sia, si bagna, non bisogna esporla a calore diretto né al soffio di un phon per asciugarla, in quanto potrebbero rivelarsi metodi aggressivi e dannosi. La borsa va fatta asciugare a temperatura ambiente, meglio se riempita di carta per eliminare del tutto anche la possibile umidità interna.

Conservare la borsetta di pelle

Riporre le proprie borsette di pelle nella maniera corretta dovrebbe essere un rituale da praticare ad ogni cambio di stagione. Poche semplici mosse garantiscono infatti accessori sempre freschi e duraturi.

Prima di riporre la borsa nell’armadio, è bene spolverarla accuratamente. La polvere accumulata può infatti occludere i pori della pelle, opacizzandola e rovinandole il colore. La pulizia può avvenire con un panno morbido, meglio se in cotone e leggermente inumidito, e la borsa va lasciata asciugare prima di metterla nell’armadio. È inoltre consigliato pulire l’interno della borsa, tasche e scomparti compresi, in maniera da evitare fastidiosi accumuli di sporco o residui.

L’armadio dove si conserva la borsa dovrebbe essere fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta per evitare che la pelle si scolorisca o secchi. L’umidità è un particolare nemico delle borse di pelle, in quanto questo materiale può sviluppare muffa e odori sgradevoli. Se il vostro armadio è sufficientemente asciutto, potrete porre all’interno della borsa alcune bustine di silice, piccoli alleati contro la muffa. Se però l’ambiente è particolarmente umido, le bustine non basteranno, e sarà consigliato mettere fuori le borse per arearle almeno un paio di volte al mese.

Onde evitare che la pelle e il cuoio assumano forme e pieghe antiestetiche quando la borsa non viene utilizzata, è bene riporre i vostri accessori dopo averli imbottiti. L’imbottitura si può realizzare con carta da pacchi o carta velina, il che aiuterà anche nella lotta all’umidità. Da evitare la carta con inchiostro, che potrebbe rilasciare sgradevoli macchie.

Ogni borsetta di pelle dovrebbe infine essere riposta all’interno di una custodia adatta, spesso fornita al momento dell’acquisto. Le cosiddette dust bag per borse sono sacche in cotone o flanella in colore neutro che aiutano a evitare urti, muffa e scolorimenti dovuti alla presenza nell’armadio di altri indumenti o accessori. Assolutamente sconsigliate sono le sacche o buste in plastica, materiale che impedisce la traspirazione e favorisce la formazione di muffa.


Fonte foto: furkanfdemir da Pexels

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp