Regala cuccioli: 5 motivi per regalare un cane a chi ami

Regala cuccioli, ma non farlo in questi casi! Regalare cuccioli è sempre una buona idea, ma attenzione a chi decidete di regalare un cagnolino.
regala cuccioli

Una coda che sventola festosa quando entrate in casa, un musetto con due occhioni che vi guardano adoranti, una lingua pronta a riempirvi di baci festosi. Chi ha un cane sa quale gioia infinita possa portare in una casa, e chi non lo ha (o non lo ha più) spesso sente un bisogno viscerale della sua compagnia.

Cucciolo di cani: 8 regole base per i primi giorni a casa

Se avete persone intorno alle quali tenete che esprimono la voglia di prendere con sé un cane, considerate la possibilità di regalargliene uno. Fare da “regala cuccioli” potrebbe essere una delle esperienze più appaganti che avete mai provato.

Ci sono diversi motivi per i quali regalare un cane è un’ottima idea, ma prima di elencarveli è bene specificare quali sono invece le motivazioni e le situazioni in cui NON si deve regalare un cucciolo.

Quando NON regalare un cucciolo

Il cane, di qualsiasi taglia o età, è una responsabilità. È un animale in grado di dare infinito affetto, ma in cambio richiede cura, attenzioni e amore. Ha inoltre dei costi (il cibo, il veterinario, l’eventuale addestramento), dunque non è un dono da fare come se si trattasse di un giocattolo inanimato.

Non bisogna dunque regalare un cane se la richiesta viene dal capriccio di un bambino al quale i genitori non sanno dire di no. Se si è consapevoli di non avere il tempo o la voglia di insegnare, in quanto genitori, al bambino a prendersi cura del cane e se non siamo disposti a farlo noi in prima persona, abbandoniamo l’idea di regalare un cucciolo.

Se si è consapevoli che la persona che riceverà il cane sta troppo tempo fuori di casa, abita in spazi stretti e non ha sfoci esterni sicuri o la voglia di portare il cane fuori con regolarità, meglio evitare il regalo.

In molte altre situazioni è sconsigliato regalare un cucciolo (persone molto anziane e non autosufficienti, famiglie che hanno già difficoltà a gestire altri animali, persone di cui non conosciamo approfonditamente le abitudini), ma l’idea di fondo è evitare di donare un cane a chi non lo possa trattare con dignità e cura adeguata. I cani hanno bisogni ed emozioni, e per questo vanno rispettati.

Perché regalare un cane?

Esploriamo ora quali sono i motivi per regalare un cane alle persone amate e che cosa può voler dire avere al proprio fianco questi amici a quattro zampe.

Un amico per non sentirsi mai soli

La pratica dello smart working e dei lavori da remoto sta prendendo sempre più piede in tutto il mondo. Chi conduce la propria attività lavorativa da casa sa cosa vogliono dire le giornate passate in solitudine di fronte a un computer, magari perché si è single, oppure perché i figli sono a scuola e il coniuge a lavoro in sede.

Avere un cucciolo a casa in una situazione simile risolleva il morale e rende la nostra abitazione molto meno vuota. Un cane dà inoltre la giusta opportunità per alzarsi dalla scrivania e sgranchirsi le gambe con passeggiate e corse all’aria aperta, oppure per instaurare delle giuste routine alimentari (ad esempio, se ci si alza per dare da mangiare al nostro compagno a quattro zampe, avremo meno probabilità di pranzare di fronte allo schermo del PC).

Unica controindicazione: i cani, soprattutto se cuccioli, si affezioneranno particolarmente al padrone che resta a casa e non vorranno più starvi lontani.

Una fonte di educazione e responsabilità

I vostri bambini vi chiedono a gran voce un cucciolo ormai da mesi? Se vi siete assicurati che la loro richiesta non sia solo un capriccio momentaneo, perché non accontentarli?

Regalare un cane ai vostri figli vi permetterà innanzitutto di spiegare e far vivere loro da vicino cosa vuol dire prendersi cura di un altro essere vivente. Il senso di responsabilità che deriva dall’accudire un animale è potente poiché implica ascoltare i suoi bisogni, comprendere a quali stimoli risponde, capire cosa lo rende felice e cosa triste. Significa inoltre avere orari e abitudini prestabiliti e portare ordine nelle routine quotidiane anche dei piccoli di casa.

Vedere cuccioli umani e di cane crescere insieme è poi un’emozione impagabile: potrà sembrare quasi che i loro cuori giocosi e liberi battano all’unisono.

Un compagno per chi non ne ha più uno

A volte la vita ci porta a rimanere soli quando meno ce lo aspettiamo. Donne e uomini che hanno perso un coniuge o un compagno/a di vita potrebbero giovare della presenza di un amico peloso nella loro casa. Se hanno sempre avuto cani, avranno già tutta l’esperienza necessaria per accudirne uno nuovo, unita alla dolcezza dei ricordi. Se invece questo è il primo cucciolo, potranno iniziare un percorso di scoperta emozionante.

Nel caso in cui decidiate di regalare un cane ad una persona anziana, assicuratevi che essa sia autosufficiente, che possa provvedere ai bisogni del cucciolo e che l’animale non risulti un eccessivo appesantimento per le sue giornate. Potreste anche decidere di dare una mano con l’ambientamento, soprattutto nei primi giorni, e veder nascere una nuova, splendida amicizia.

Un’accoglienza calorosa per chi è stato abbandonato

Un cucciolo di cane può provenire da un allevamento amatoriale o professionale, da una cucciolata casalinga o da altre fonti. Ma tantissimi cani, di tutte le età, si trovano soprattutto nei canili, dai quali sono accolti in caso di abbandono o smarrimento.

Adottare un cucciolo da un canile è un grande gesto di altruismo e può letteralmente salvare la vita di un animale. Anche se infatti i canili possono essere strutture ben gestite e adeguate, l’attenzione che un cane, soprattutto se giovanissimo, può ricevere da una famiglia o da una persona amorevole è nettamente superiore.

Prima di regalare un cane adottato da un canile, assicuratevi che chi lo riceve sia pronto a far fronte a eventuali imprevisti, come ad esempio una taglia adulta non sempre predicibile con sicurezza o possibili malattie e problematiche. È consigliato che a ricevere questi animali siano persone che hanno dimestichezza con i cani e siano disposte a dimostrare loro una dose extra di attenzioni.

Un instancabile portatore di gioia per tutta la famiglia

Un cucciolo di cane è spesso considerato l’emblema del gioco, della spensieratezza e delle avventure rocambolesche. Chiunque in famiglia può giovare della presenza di un piccolo cane: i bambini impareranno a prendersene cura e correranno a perdifiato con lui, gli adolescenti e i genitori approfitteranno di coccole e affetto, i più anziani avranno un compagno fidato nelle loro giornate.

I cani sono fonte di infinite conversazioni e scambi di racconti con gli amici, sono gli avventurieri delle nostre gite all’aperto e il nostro rifugio morbido in una giornata uggiosa chiusi in casa. Portano amore incondizionato e sembrano avere sempre il perdono negli occhi, e per questo vanno rispettati sempre e comunque. Chi decide di regalare un cane deve sapere, in conclusione, che regala alla famiglia un nuovo membro a tutti gli effetti.


Fonte foto: Berkay Gumustekin on Unsplash

Commenti

comments