Cucciolo di cani: 8 regole base per i primi giorni a casa

Stai pensando di prendere un cucciolo di cani? In questo articolo troverai alcune regole importanti da seguire durante i primi giorni a casa.
cucciolo di cani

È giunto il momento che aspettavate da tutta la vita: finalmente un cucciolo di cane entrerà a far parte della vostra famiglia. L’emozione è tanta e non fate che fantasticare sulle mille avventure che potrete vivere con il vostro nuovo amico a quattro zampe.

Lavorare con i cani: 6 benefici immediati

Però tante sono anche le preoccupazioni: sarà felice di stare in casa con voi? Sentirà la mancanza della mamma e dei fratelli? Riuscirà ad abituarsi in fretta a questa nuova vita o dovrete faticare?

L’arrivo a casa di un cucciolo di cane è un momento molto delicato, ma abbiamo una buona notizia per voi. Anche se non possiamo prevedere come sarà la vostra convivenza futura, ci sono degli accorgimenti che potete prendere per iniziare con il piede giusto la vostra esperienza con questo nuovo compagno di giochi.

Eccovi dunque 8 regole base da seguire durante i primi giorni a casa con il vostro cucciolo di cane.

Preparate un luogo tutto per il cucciolo

Esattamente come fareste con un neonato, anche con l’arrivo di un cucciolo di cane dovrete rivedere e mettere in sicurezza gli spazi di casa.

Via dunque gli oggetti con cui potrebbe ferirsi o che potrebbe rovinare facilmente mordicchiandoli, niente cavi elettrici in bella vista o piante potenzialmente nocive.

In più, è bene preparare un luogo completamente riservato al cucciolo dal quale possa iniziare la sua esplorazione della casa e al quale possa tornare per sentirsi al sicuro. In commercio potrete trovare dei recinti per cuccioli molto comodi, sia morbidi in tessuto impermeabile che metallici o componibili.

All’interno del recinto o della stanza riservata al cucciolo, assicuratevi di mettere le ciotole del cibo e dell’acqua, delle coperte o un trasportino dove può dormire comodamente, e delle traversine/toelette dove può fare i bisogni (lontane il più possibile dal luogo in cui mangia e dorme). Mettete anche dei giochi e, se le avete, delle coperte con l’odore della mamma e dei fratelli, in maniera che il cagnolino ritrovi un ambiente familiare.

Munitevi di cibo adatto ai cuccioli

La dieta corretta è importantissima per la salute del cane sin dai primi mesi di vita. Fatevi consigliare dalla persona che vi ha venduto o ceduto il cucciolo quali sono i mangimi più adatti alla razza e alla tipologia di cane che state prendendo in casa. Se si tratta di un trovatello, chiedete consiglio al veterinario dal quale lo porterete per le visite di controllo.

Dosate con cura il cibo, sia che si tratti di mangime secco o umido. È consigliabile non tenere sempre la ciotola del cane piena come si farebbe con altri animali, bensì scandire i pasti come accade con gli umani. All’inizio i cuccioli avranno bisogno di mangiare di frequente, 4 o 5 volte al giorno, mentre crescendo potrete stabilizzarvi su uno, due o tre pasti giornalieri a seconda della tipologia di cane.

Dotatevi inoltre di premi appetitosi (biscotti per cani o appositi bastoncini di carne) per riconoscere i progressi del vostro cucciolo. Ma attenti a non esagerare: il peso del cane deve sempre essere tenuto sotto controllo per mantenere l’animale in salute.

Assicuratevi che abbia sempre da bere

La ciotola che deve sempre essere piena è invece quella dell’acqua. Assicuratevi che il vostro cucciolo abbia a disposizione acqua fresca e pulita in una posizione facilmente raggiungibile in qualsiasi momento.

cucciolo di cani

Ricordatevi di cambiare l’acqua nella ciotola più volte al giorno se necessario e di pulire il contenitore con regolarità per evitare la formazione di sporcizia e batteri.

Provate a far giocare il cucciolo con giochi diversi

Fare shopping per il vostro nuovo compagno a quattro zampe è ancora più eccitante quando potete comprare giochi e pupazzi colorati. Non fate mai mancare al cucciolo dei giocattoli stimolanti e fate diverse prove per vedere a quali si appassiona di più.

Giochi morbidi possono fare compagnia soprattutto la notte, mentre elementi più consistenti divertono il cane e lo aiutano a pulirsi i denti. Fate comunque sempre attenzione ad acquistare giochi e pupazzi in materiali resistenti e pensati per gli animali, altrimenti c’è il rischio che il cane li laceri e ne ingerisca le parti.

Iniziate ad educare il cucciolo a fare i bisogni senza sporcare

La routine dei bisogni può essere più semplice di quanto si pensi se impostata sin da subito. I cuccioli hanno bisogno di orinare e defecare più spesso di un cane adulto, ma il comportamento che assumono quando devono “andare al bagno” è sempre riconoscibile. I cani iniziano infatti ad annusare per terra e a girare su se stessi fino al momento dell’evacuazione. Quando vedete il vostro cucciolo fare così, portatelo sopra la traversina o toeletta designata per i bisogni. Ripetendo quest’azione con costanza, e mantenendo la traversina sempre nello stesso punto, il cane prenderà l’abitudine di fare pipì e cacca al posto giusto.

Se il cucciolo ha già fatto tutte le vaccinazioni e può uscire di casa, abituatelo a stare fuori nel momento dei bisogni (solitamente dopo i pasti). Con calma e dedizione vi libererete ben presto delle traversine in casa.

Tenetelo vicino al letto di notte

Le prime notti non saranno forse le più tranquille, ma anche in questo caso la costanza e la fermezza nelle regole vi premierà. È probabile che il cucciolo si agiterà e guairà quando andrete a letto, ma non temete che soffra: lo fa per richiamare la vostra attenzione, e se gliene darete in giuste quantità starà bene.

Potreste infatti decidere di spostare il suo recinto accanto al vostro letto in modo da potergli parlare e accarezzarlo se necessario. Ricordatevi però di non sovraeccitare il cane prima di andare a letto, né di alzarvi troppe volte a vedere come sta durante la notte, poiché rischiereste di metterlo in allerta e di non farlo più dormire.

Quando si sarà abituato a voi, potreste anche mettergli vicino un asciugamano o una coperta con il vostro odore durante la notte.

Abituate il cucciolo a viaggiare in macchina

Alcuni cuccioli vengono abituati dagli allevatori ad essere trasportati in macchina per andare dal veterinario sin dai primi giorni di vita e dunque non hanno problemi a viaggiare. Altri invece fanno più fatica a stare su un veicolo o ne sono impauriti.

In entrambi i casi, munitevi di un trasportino da auto adeguato alle dimensioni del vostro cane, pensando anche che col tempo crescerà. È bene che il trasportino sia facilmente pulibile o lavabile nel caso in cui il cane dovesse stare male. Mettete all’interno un asciugamano e magari un gioco, cosicché il cucciolo possa sentirsi in un ambiente familiare. Le prime volte potrete sedervi al suo fianco e parlargli se lo vedete impaurito.

Ricordate sempre di fissare correttamente il trasportino con cinture o altri sistemi di sicurezza in maniera che non ci siano rischi per l’incolumità del cane.

Siate coerenti con le vostre regole sin da subito

Lo abbiamo già detto, ma è bene ripeterlo: le regole di casa vanno date ai cuccioli sin da subito. Questo perché i nostri piccoli animali sono estremamente ricettivi e pronti ad imparare sia le buone che le cattive abitudini.

Impostate le vostre routine di gioco, cibo e pulizia appena potete. Utilizzate i premi quando necessario e in maniera chiara, così che il cane sappia con certezza quando si è comportato bene. Siate risoluti nei divieti e non fate eccezioni: se ad esempio non volete che il cane salga sul divano, non dovreste prenderlo in braccio mentre ci siete seduti voi.

Se il cucciolo ha un comportamento scorretto, non sgridatelo urlando e assolutamente non usate punizioni fisiche. Atteggiamenti bruschi o violenti creano cani spaventati e aggressivi e non servono a niente in quanto a educazione. Siate invece gentili ma decisi nel far capire l’errore e aiutate il cane a fare meglio la volta successiva.

E infine, godetevi ogni momento della vita insieme al vostro cucciolo di cani: sarà un’avventura davvero meravigliosa.


Fonte foto: Tanya Gorelova da Pexels / Joseph Biscocho on Unsplash

Commenti

comments