Il gilet donna di Malo e l’arte antica della maglieria

Focus sul fatto a mano, il tocco slow fashion del marchio, la morbidezza del cashmere.

Gilet fatto a mano_MALO cashmere

Non c’è termine più azzeccato se non quello di Slow Fashion per sottolineare lo stile, la cifra stilistica ma soprattutto quei lenti passaggi che racchiudono il tocco speciale di Malo e del suo puro cashmere.

Lenti passaggi. Ovvero quelli delle belle lavorazioni a mano o su antichi telai, lavorazioni rassicuranti, artigianali che scelgono di utilizzare, plasmare i filati più pregiati… come il cashmere appunto ma anche recuperare le tecniche tradizionali della maglieria.

La raffinatezza del cashmere e come prendersi cura di questa fibra preziosa

Cultura, memoria e fatto a mano in Italia con dalle otto alle sedici ore per realizzare un capo, questo il plus del marchio.

Gilet fatto a mano_MALO cashmere

Da qui anche il caldo gilet – in puro cashmere – realizzato ai ferri con lavorazione links che dona l’effetto tridimensionale e massima espressione dell’antica arte della maglieria della maison fiorentina.

Fonte foto: press office Malo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp