Crepes: migliori ricette e varianti

Il 2 febbraio in buona parte del mondo è usanza fare le crepes. Tradizione o meno, ecco un'ottima scusa per autorizzarsi un piccolo sgarro alla dieta.

impasti crepes

Veloci, facili, low cost: le crepe sono sempre una buona idea. E con un po’ di fantasia potreste anche riuscire a stupire i vostri commensali.

 

Crepe day! Idee e ricette per celebrarlo con originalità.

Il 2 febbraio non viene celebrato soltanto il giorno della marmotta oppure la festa delle candele (oltrettutto entrambi collegate) ma anche il crepes day! Di origine pagane, poi adottata dai cristiani questa tradizione, ha come origine quella di salutare l’inverno, di fare spazio alla primavera scongiurando la negatività e cercando ogni segno di buon auspicio.

Superstiziosi o meno, perché non cogliere l’occasione per dilettarsi in famiglia o tra amici con un crepes party?

Crepes la ricetta

La ricetta base per l’impasto: per sei persone circa contare 250g di farina, 3 uova, 20g di burro, mezzo litro di latte e un pizzico di sale.

Questa la ricetta base per l’impasto delle crepe che potrà essere modificato a seconda dei gusti. Zucchero? Quanto basta. Si potrà decidere di aggiungerne un po’ per rendere l’impasto dolce, oppure di aggiunerne pochissimo oppure niente affatto per poi mangiare le crepes con condimenti dolci oppure salati.

Infatti, al di là delle galette, oppure crepes salate, l’impasto delle crepes dolci si presta benissimo anche a ricette salate. Specialmente con prosciutto e fontina (perfetto anche per i bambini).

Per delle crepes più leggere, si potrà dimezzare il latte e aggiungere invece della birra. Si potrà anche dimezzare la farina e aggiungere invece la maizena (fecola di mais).

Per quanto riguarda il latte, potrà essere sostituito con latte di riso, di avena, di soia e così via. Il burro invece potrà essere sostituito con olio (di girasole o di mais e non di oliva).

Come profumare le crepes

La via più facile, certo, è quella di ricorrere agli aromi industriali. Molto meglio però scegliere ingredienti naturali e semplici. Il risultato sarà sicuramente decisamente migliore. Niente fior d’arancio artificiale, optate invece per della scorza d’arancia o di limone grattugiata, della vaniglia in bacche o ancora, perché no, un pizzico di cannella.

L’alternativa è scegliere di aggiungere all’impasto un po’ di rum, di cognac, di brandy o ancora di calvados per profumare le crêpes. Insomma, basta davvero pochissimo per aggiungere un tocco personalizzato. L’impasto “nudo e crudo” delle crepes essendo piùttosto semplice, sarà facile giocare di creatività.

Crepes: ricette originali e alternative

Non solo crepes alla Nutella! Le ricette per gli abbinamenti sono infinite. Da tutti i tipi di frutta, frutta e cioccolato, frutta e miele, limone e zucchero, marmellate e composte, cocco grattugiato e chi più ne ha più ne metta.

Simbolo dela merenda per eccellenza, specialmente durante i freddi pomeriggi invernali, le crepes potrebbero anche sapervi stupire con effetti speciali.

Crepes rainbow: basterà armarsi di un po’ di pazienza, chiudere un occhio riguardo al tema “coloranti alimentari”, suddividere l’impasto in più ciotoline, giocare al piccolo chimico e colorare ogni ciotola per realizzare poi una pila di crepes dai colori dell’arcobaleno!

L’ultima moda? La torta di crepes! l’idea è di impilare le crepes subito calde, scegliendo di alternare qualche fetta con un “ripieno” di frutta o di cioccolato, nocciola ecc. Quando la pila di crepes avrà raggiunto un’altezza sufficiente, si potra poi tagliarla come se fosse una torta!

 

Fonte foto: pixabay

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp