Alexandra Andries: Il colore dei miei abiti per “rubarvi” il cuore

Quattro domande ad una tra le nuove designer più interessanti del dressing di domani.

foto ritratto Alexandra Andries

L’artigianalità è preziosa ed è sempre un plus indiscutibile. Artigianalità come puro segno di coccole, amore, dedizione al dettaglio del lavoro, dettaglio del tessuto, dettaglio del volume e in questo caso protagonismo del colore e protagonismo delle stampe.

Alexandra Andries è come si dice una fuoriclasse del colore, una fuoriclasse delle stampe.

La stilista – terminati i suoi studi nel 2016 – ha dato vita al suo marchio – con la sua collezione donna – che con un focus su stoffe di nicchia che arrivano da tutto il mondo è un racconto-moda di totale carattere e tocco multietnico.

Ecco che il wax la famosa stoffa dipinta con cura e passione completamente a mano – proprio come un pittore fa con la sua tela e proveniente dall’ Olanda e dall’Africa – diventa il suo cavallo di battaglia, il suo leitmotiv di ogni collezione, un filo conduttore di un modo di essere prima di tutto mentale, ovvero l’essere una cittadina del mondo e poi  fisico… nel modo di intendere il dressing.

gonna Alexandra Andries

 

Alexandra tre parole per definire il tuo marchio.

 Di carattere, elegante, multietnico.

 

Come hai iniziato?

Ho iniziato a cucire e creare abiti frequentando la scuola di moda e dopo questa esperienza ho scoperto piano piano il mio mondo. È nato tutto per caso senza aspettarmi niente ma creando ogni giorno un pezzo del puzzle della mia vita.

 

Perché il colore e la scelta delle stampe?

Sono una persona solare e ad oggi sono sempre più convinta di non poter vivere in un mondo senzacolori. Lo stile etnico delle mie stampe è una questione d’istinto: le ho guardate, analizzate e provate. Mi hanno rubato il cuore.

abito Alexandra Andries

 

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

So che ho ancora tanto da imparare e studiare. Mi aspettano tante altre esperienze che mi facciano crescere come persona e come professionista del settore. Il prossimo progetto è la mia nuova collezione p/e 2020 a cui sto già lavorando con la speranza di poter stupire … ancora una volta.

alexandra andriesalexandra andries

 

 

Fonte foto: Alexandra Andries press office

 

 

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp