Museo Madrid: la storia del Prado e il racconto di 200 anni d’arte

Inizialmente l’edificio fu voluto nel 1785 da Carlo III di Spagna e realizzato grazie alla genialità dell’architetto Juan de Villanueva, ma il suo utilizzo fu adibito inizialmente a finalità militari. Oggi il Museo dispone di una pregiatissima collezione di 8.600 quadri e 700 sculture.
Museo del Prado, Madrid

200° anniversario del Museo del Prado

STORIA DEL MUSEO DEL PRADO

Inizialmente l’edificio fu voluto nel 1785 da Carlo III di Spagna e realizzato grazie alla genialità dell’architetto Juan de Villanueva, ma il suo utilizzo fu adibito inizialmente a finalità militari.

Grazie al sostegno della seconda moglie di Ferdinando VII, Maria Isabella di Braganza, l’edificio che Juan de Villanueva aveva disegnato come Gabinetto di Storia Naturale ospitava finalmente una parte importante delle collezioni reali.

Musei famosi nel mondo da visitare almeno una volta

Nel 1818 iniziò così il ripristino della struttura, ispirata ai nuovi disegni di Antonio López Aguado, discepolo di Villanueva, che terminò l’anno seguente: il museo del Prado fu inaugurato il 19 Novembre 1819. Con il passare del tempo, le donazioni private e le nuove acquisizioni ampliarono i fondi della pinacoteca.

Durante la Guerra Civile le opere d’arte furono protette dagli eventuali bombardamenti con sacchi di sabbia situati al piano terra del museo. Infine, su raccomandazione della Società delle Nazioni, la collezione fu trasferita prima a Valencia e in un secondo momento a Ginevra, da dove fu riportata rapidamente a Madrid dopo lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale.

Oggi il Museo dispone di una pregiatissima collezione di 8.600 quadri e 700 sculture.

Nel video di seguito, la breve storia della nascita del Museo ad oggi:

 

OPERE FAMOSE ESPOSTE AL MUSEO DEL PRADO

Nei video di seguito alcune delle opere più famose collocate al Museo del Prado.

 

Se passate dalle parti di Madrid, vale assolutamente la pena dedicare almeno una mattinata alla visita!

Fonte foto: Pixabay

Commenti

comments