Maschere viso pelle grassa: 3 beauty mask fai da te

Queste sono le 3 maschere fai da te da realizzare per chi ha la pelle grassa o mista. E voi ne conoscete delle altre?

maschera viso fai da te

Molte persone soffrono l’eccessiva produzione di sebo e sono sempre in cerca di prodotti per alleviare e combattere questo inestetismo.

Tanti prodotti per combattere l’eccessiva produzione di sebo li troviamo in casa. Vediamo insieme, come preparare delle maschere viso per pelli grasse.

Maschera al miele e limone

Il miele e il limone sono 2 ingredienti che hanno molte proprietà: infatti il miele aiuta a lenire e nutrire la pelle, mentre il limone ha un’azione astringente e purificante.

Per realizzarla occorre mescolare un cucchiaio di miele con il succo di mezzo limone e applicare il composto sul viso, lasciandolo agire per almeno 10 minuti.

Questa ricetta, però, non è adatta per chi ha una pelle estremamente sensibile.

GUARDA ANCHE: Maschera viso: meglio gel o cotone?

Maschera argilla e aceto di mele

L’argilla è il prodotto top per l’assorbimento di sebo in eccesso e, se associato all’aceto di mele, può aiutare a contrastare anche l’acne, in quanto l’aceto di mele ha proprietà antivirali, antifugine e antisettiche.

Per realizzare questa maschera occorre mescolare 2 cucchiai di argilla con mezzo bicchiere di aceto di mele. Dopo di che, basta applicare il prodotto sul tutto il viso e lasciarlo in posa per circa 20 minuti.

Se la pelle, però, è molto sensibile, bisogna ridurre i tempi di posa.

Maschera zenzero e yogurt

Un’altra maschera, adatta alle pelli grasse è quella allo yogurt e zenzero.

Lo zenzero ha proprietà antiossidanti, antibatteriche e cicatrizzanti, oltre ad avere un effetto anti-infiammatorio, mentre lo yogurt ha proprietà lenitive e presenta inoltre un ph acido, per cui riesce a regolarizzare la produzione di sebo.

Per realizzare questa maschera occorre frullare qualche fettina di zenzero con dello yogurt e applicare il composto sul viso per circa 15 minuti.

Fonte foto: Pixabay

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp