Musselblomma, la prima collezione IKEA con la plastica dell’Oceano

Ikea lancia la sua prima collezione realizzata con plastica riciclata dagli oceani, disegnata dalla designer spagnola Inma Bermúdez.
mussleboma ikea collezione plastica riciclata

Ikea lancia Musselblomma, la prima collezione in plastica oceanica realizzata con rifiuti raccolti da pescatori spagnoli nelle coste del Mediterraneo. La serie sarà disponibile in Italia e in Spagna nel 2020 ed a seguire negli altri Paesi in cui il gruppo svedese è presente.

La collezione è stata presentata in anteprima durante i Democratic Design Days, attualmente in corso nel quartier generale di Älmhult, in Svezia.

GUARDA ANCHE: Arredamento outdoor: le idee per un giardino pratico ed elegante

Alessandro Aquilio, Country Communication and Sustainability Manager IKEA Italia, ha dichiarato: “Da tempo Ikea si è posta l’obiettivo di generare un impatto positivo per le persone e il Pianeta. Consapevoli della forza che le scelte che compiamo possono avere, siamo felici di essere uno dei primi Paesi a lanciare MusselBlomma. Una linea nata con l’obiettivo di utilizzare la plastica oceanica in alcuni prodotti e trasformarla in una materia prima per il futuro. Attualmente stiamo esplorando diversi progetti in tutto il mondo per potenziare questo primo esperimento, in collaborazione con ONG, partner e fornitori”.

La collezione è stata disegnata dalla designer spagnola Inma Bermúdez, ed è composta da una borsa, per invitare i consumatori ad abbandonare quelle in plastica usa e getta, e alcuni oggetti tessili, due fodere per cuscini ed una tovaglia, in poliestere riciclato al 100%, prodotto con rifiuti di plastica PET provenienti dal mare.

La designer ha affermato: “Abbiamo creato un modello semplice e moderno con cerchi, quadrati e triangoli combinati con una forma che ricorda un pesce. I colori della collezione sono presi dal mare: verdi e turchesi combinati con coralli che donano luce e felicità allo schema”.

La plastica negli oceani è un problema gigantesco, che ha un elevato impatto sulla vita di tutti gli abitanti del nostro pianeta.

Per questo motivo, Ikea vuole far parte di una delle soluzioni possibili, partecipando a progetti per ripulire l’oceano e prevenire l’inquinamento plastico degli oceani.

Fonte foto: Studio Re / IKEA

Commenti

comments