Le Metamorfosi Creative di Nartwork a Napoli

La mostra 'Metamorfosi Creative' ha esaltato l'originalità di artisti che si sono cimentati con il tema della metamorfosi nell'arte.

nartwork

LE METAMORFOSI CREATIVE A NAPOLI

Oggi ci spostiamo a Napoli per scoprire una neonata realtà.

GUARDA ANCHE: Calendario degli appuntamenti artistici più importanti

La mostra ‘Metamorfosi Creative‘ tenutasi presso il napoletano Castel Nuovo del Maschio Angioino dal 15 al 26 febbraio 2019, ha esaltato l’originalità di artisti nazionali ed internazionali che si sono cimentati con il tema della metamorfosi nell’arte.

Gli artisti, riuniti sotto uno stesso tetto, hanno perciò usato differenti materiali, differenti tecniche e differenti forme d’arte spaziando dalla pittura alla poesia.

La mostra, patrocinata moralmente da importanti istituzioni, ha conquistato molti riconoscimenti come l’archivio del catalogo della stessa alla Tate Gallery londinese e la biblioteca del Metropolitan Museum of Art newyorkese.

Curatrici di questo innovativo progetto, sono Rossella Bellan, Giulia Mazzilli e Antonietta Panico, tre giovani donne che costituiscono l’Associazione culturale Nartwork aps.

Nartwork è una crasi di tre parole: Napoli ART netWORK.

Lo scopo di Nartwork è quello di valorizzare e diffondere l’arte attraverso la promozione del patrimonio artistico e artisti contemporanei.

Nartwork team: Rossella Bellan, Giulia Mazzilli e Antonietta Panico

Foto: Nartwork

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp